NSC: “Le mascherine distribuite ai militari di Lugo, Cento e Modena sono sicure”

Roma, 5 apr 2021 – NON TUTTE LE MASCHERINE MESSE IN VENDITA REGOLARMENTE SONO A NORMA. Fare attenzione ai codici trascritte sulle mascherine stesse. In rete c’è la possibilità di verificare se sono a norma. La Segreteria Regionale Emilia-Romagna del Nuovo Sindacato carabinieri ha dato incarico al Laboratorio Chimico Biologico SAFE s.r.l. di Mirandola (MO) di esaminare  a campione  le mascherine chirurgiche

“Il Nuovo Sindacato Carabinieri Emilia-Romagna ha attentamente seguito mediaticamente la vicenda dei dispositivi di protezione  intestati alla presidenza del Consiglio oggetto di denuncia da parte della trasmissione ‘Striscia la notizia’. Non solo, alcuni quotidiani hanno affermato che alcune Procure avrebbero avviato accertamenti per verificare se le mascherine chirurgiche di quel tipo rispettino la normativa. Infatti secondo le analisi di Striscia la notizia risultano avere una capacità di filtrazione ben inferiore al 95% previsto dalla legge.

La Procura di Savona, ad esempio, ha svolto un’indagine su dispositivi forniti ad una scuola, perché emananti un intenso odore di solvente. Test di laboratorio in merito sarebbero stati pubblicati da ‘Striscia la notizia’. Tali iniziative puntano il dito sul medesimo aspetto ovvero sul sospetto che le mascherine prodotte da un’azienda abbiano un livello di efficacia inferiore agli standard richiesti per legge. L’articolo continua qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.