TUTTI CONTRO IL GENERALE FIGLIUOLO, GIUSTO PERCHE’ E’ UN MILITARE CHE INDOSSA LA DIVISA PER RENDERE UN SERVIZIO ALLO STATO PER COSE NON MILITARI / E c’è anche chi da ragione alla Sig.ra MURGIA / QUESTO IL TITOLO DELL’ESPRESSO ONLINE: Perché Michela Murgia ha ragione sul generale Figliuolo

Roma, 9 apr 2021 – DA MILITARE CHE SONO, NON MI SONO MAI POSTO IL PENSIERO SE GIRANDO IN DIVISA PER LE CITTA’, QUALCHE CITTADINO MI VEDEVA COME UN DITTATORE A SPASSO! Anzi, spero che vedendomi girare per la città il cittadino e le cittadine si siano sentiti più tranquilli, perchè chi indossa una divisa ha giurato fedeltà alla Nazione e ha accettato di mettersi anche al servizio dei Cittadini tutti.

SENTIRE DIRE QUINDI CHE UN MILITARE ITALIANO CHE APPARE IN TELEVISIONE FA PAURA PERCHE’ RICORDA I PAESI DITTATORIALI, NON SI PUO’ SENTIRE.

Certo siamo in un paese libero, e come un militare può girare in divisa e va rispettato, bisogna rispettare anche chi la pensa diversamente di noi. Ed ecco quindi che c’è anche chi la pensa diversamente e da ragione alla Sig.ra MURGIA, leggi l’articolo cliccando qui >>>

.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

14 thoughts on “TUTTI CONTRO IL GENERALE FIGLIUOLO, GIUSTO PERCHE’ E’ UN MILITARE CHE INDOSSA LA DIVISA PER RENDERE UN SERVIZIO ALLO STATO PER COSE NON MILITARI / E c’è anche chi da ragione alla Sig.ra MURGIA / QUESTO IL TITOLO DELL’ESPRESSO ONLINE: Perché Michela Murgia ha ragione sul generale Figliuolo”

  1. Le forze armate sono al servizio della nazione e dei cittadini, nei compiti degli stessi sono contemplate vari compiti interni e straordinari, tra cui la partecipazione alla risoluzione ad eventi “calamitosi” terremoti,alluvioni, ordine pubblico,ed ora nella storia moderna arriva il Covid19, una pandemia inaspettata, le forze armate come sempre rispondono prontamente all’ evento e mi chiedo…il perche’ meravigliarsi, essendo un ulteriore evento “calamitoso” le forze armate come sempre rispondono e mettono in atto le competenze di cui dispongono, quindi ritengo che alcuni tipi di attacchi mediatici siano completamente fuori luogo in quanto ringranziando nostro signore non siamo certamente in qualche paese del sud America o dell’ Africa….piuttosto vedrei di ringraziare e non strumentalizzare chissa’ per quale fine chi si adopera senza risparmio alla risoluzione di questa grave malattia pandemica.

  2. Visto che il famoso commissario ha fallito in tutto quello che girava intorno al covid-19 e considerato che le divise non uccidono nessuno in tempo di pace, ma sono senza ombra di dubbio un’ occasione in più per combattere il nemico (anche la pandemia), attività prevista dalla costituzione e fra l’altro non comporta ulteriore spese per l’amministrazione statale e in più già concorrono in tutte le altre calamità che colpiscono la nazione, aiutano altresì a prevenire eventuali azioni terroristiche sul nostro territorio, non vedo questa dittatura, ma solo chi vuole apparire “ingiustamente a livello mediatico” contro il personale in divisa e non contro le deficienze civili.

  3. Il Commissario ha fallito, ma gli altri pur facendo tesoro degli errori commessi, non fanno meglio, peccato…

  4. Da ex uomo in divisa devo proprio ammettere che in questo anno di divise mal portate ne ho viste anche troppe…e temo che non sia finita ancora…e che in tutta sincerità di questo generalissimo avrei fatto volentieri a meno.

    …e sulla menata delle “divise” che servono il popolo tirerei un sipario…

  5. Se non ci fosse stato l’esercito non so dove saremmo, oggi. Quindi grazie al generale e a tutte le forze armate

  6. Ex uomo in divisa, ma la pensione che ti ha dato la divisa la prendi o la dai in beneficenza?
    Oppure hai considerato la divisa non come onore e impegno per lo Stato ma solo come stipendio o alternativa alla disoccupazione, come dalla maggior parte delle latitudini italiane?

  7. mi chiedo perché devo perdere tempo a rispondere alla Sig. Ra Murgià (il nulla). buona serata

  8. Mi sembra proprio una polemica pretestuosa. C’è sempre chi deve polemizzare per avere vivibilità. Se la classe politica non ha saputo gestire il problema, la signora Murgia cosa propone?

  9. Chi meglio di un militare può affrontare una emergenza pandemica che in certi contesti verrebbe chiamata “guerra biologica” e che gli stessi militari studiano come scenario alla scuola di guerra (per ufficiali superiori)?
    Chiamarla guerra al virus fa inorridire certi giornalisti di una certa fazione politica, quando un domani verrà dimostrato, o come minimo messo in discussione, il fatto che il virus sia “arrivato da se” senza magari un “aiutino esterno” da parte di quel paese dove tutto é partito.
    Forse alla Signora Murgia & Co. piacerebbe rivedere la figura rassicurante del Dott. Arcuri e dei suoi “rassicuranti risultati”, e magari vedere le primule in plexiglass (vuote ovviamente) invece di centri vaccinali negli stadi, nelle palestre ed in altre strutture a costi molto minori, i ritardi nelle somministrazioni sono dovute alle mancate consegne, comuni anche agli altri paesi UE ed alle resistenze di tante regioni, che fanno di tutto per non accelerare tenendo i vaccini nei magazzini, andate a vedervi i dati.
    Alimentando queste polemiche lo si fa solo per tornaconto personale, e si da un aiuto a prolungare questa agonia di pandemia per il prossimo futuro anzichè dare una mano a debellarla.

  10. Criticare l’impegno e la professionalità del generale Figliuolo è un palese segnale di intolleranza. Sarebbe il caso di zittire chi parla a sproposito. Giuseppe lenzi.

  11. Di politici competenti capaci di affrontare questa epandemia nessuno, di politici che occupano le poltrone del parlamento tantissimi. L’errore dei politici è stato quello di non avere chiesto a chi ha studiato la guerra biologica e chimica ai competenti militari. I politici che se ne sono fregati del piano di emergenza per affrontare questo tipo di epandemia, un politico che andava dicendo che era una semplice influenza ecc.ecc. il presidente del consiglio che emanava un D.L. ogni settimana . Basta non voglio dilungarmi viva i militari italiani.

  12. In Italia si è sempre data troppa importanza “all’abito del monaco” e a ciò che rappresentava, spesso abbindolati da luccichii e sfarfallucchi e da belle facciotte paffute, ben curate e addestrate allo schermo, mancando di valutare i reali meriti della persona, criticando solo per partito preso, quindi perchè non lo lasciamo lavorare riservandoci eventualmente di criticare il suo operato e non l’abito?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.