CARABINIERI / INTERROGAZIONE PARLAMENTARE: il caso del Segretario Provinciale Giuseppe Mancuso, sottoposto a procedimento disciplinare per aver espresso nelle sue funzioni di Dirigente Sindacale

Roma, 14 apr 2021 – NUOVO SINDACATO CARABINIERI. Approda in Parlamento il caso del Segretario Provinciale Giuseppe Mancuso, sottoposto a procedimento disciplinare per aver espresso nelle sue funzioni di Dirigente Sindacale, delle opinioni in contrasto con le decisioni governative. Il Deputato fiorentino Giovanni Donzelli ha presentato interrogazione parlamentare al Ministro della Difesa e del Lavoro.

Appare paradossale nonché antigiuridico agli occhi anche dei profani in materia, che un rappresentante di un’Associazione privata quale è il Sindacato, nell’esercizio della sua attività sindacale possa subire tali attacchi e intimidazioni in violazione dell’art. 21 della Costituzione repubblicana.

Nel mentre il nostro Ufficio Legale, sta valutando i profili di condotta antisindacale sanzionati dall’art.28 dello Statuto dei Lavoratori, da sottoporre quindi al vaglio del Giudice del Lavoro, chiederemo al Comandante Generale Teo Luzi, in nome del concetto a lui e a noi caro, della Casa di Vetro quale deve essere l’Arma dei Carabinieri, di intervenire presso quel Comando che ha avviato, a nostro avviso l’illegittimo procedimento.

Quanto sopra, affinché mediante verifica ispettiva, venga accertato il livello di confusione legislativa che regna presso quel comando, e nel contempo far cessare e chiudere lo spiacevole episodio.

Massimiliano Zetti
Segretario Generale, Nuovo Sindacato Carabinieri
#ilsindacatodelcarabiniere “


Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.