Russia: al via l’addestramento militare con gli S-500

Roma, 16 apr 2021 – Il Ministero della Difesa della Federazione Russa ha dato il via alle esercitazioni militari dell’Esercito per l’utilizzo del sistema missilistico antiaereo S-500 Prometheus.

Dopo aver completato l’addestramento, i soldati verranno riassegnati a specifiche unità di combattimento. Le forze armate russe prevedono di ricevere il primo modello S-500 entro la fine del 2021. La notizia è stata riferita dall’agenzia stampa russa RIA, il 14 aprile. 

L’S-500 Prometheus è stato creato per arricchire l’arsenale difensivo delle forze aeree della Russia ed è stato concepito per operare in modo integrato con un altro sistema missilistico antiaereo, l’S-400.

I due differiscono per la portata: l’S-400 utilizza missili per distruggere obiettivi fino a 400 km, mentre l’S-500 è armato con missili 77N6, progettati per colpire oggetti nello spazio vicino. L’S-500, inoltre, è stato ideato per proteggere le forze armate russe da possibili danni causati da missili ipersonici.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.