Un arsenale da guerra nella masseria di Andria: arrestato un caporal maggiore dell’Esercito

Roma, 14 mag 2021 – Un caporal maggiore dell’Esercito era l’anello di congiunzione tra un ex giudice molfettese  e i trafficanti di armi baresi: l’uomo ha 43 anni ed era incensurato fino a poche ore fa, quando la Squadra Mobile di Bari gli ha notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per traffico e detenzione di armi ed esplosivi, anche da guerra, e relativo munizionamento e di ricettazione.

Dalla lettura dell’ordinanza di custodia cautelare notificata in carcere all’ex gip e al militare in servizio all’ufficio passaporti della Brigata Pinerolo di Bari, emergono alcuni dettagli come quello del 30 dicembre scorso: dal balcone di casa del caporal maggiore partono raffiche di mitraglietta. Il rumore della sventagliata di mitra……..

CONTINUA A LEGGERE REPUBBLICA.IT>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.