Onore ai Carabinieri Forestali di Brescia. Rifiuti tossici pericolosi smaltiti nei campi.

On. Tatiana BASILIO

Roma, 25 mag 2021 – di Tatiana BASILIO. I Carabinieri Forestali di Brescia sono intervenuti dopo una maxi indagine contro lo smaltimento illecito di rifiuti che ha interessato varie regioni italiane: Lombardia, Piemonte, Veneto ed Emilia Romagna.

Secondo i forestali l’azienda «ritirava i fanghi prodotti da numerosi impianti pubblici e privati di depurazione delle acque reflue urbane ed industriali, da trattare mediante un procedimento che ne garantisse l’igienizzazione e la trasformazione in sostanze fertilizzanti. Invece, per massimizzare i propri profitti, la ditta ometteva di sottoporre i fanghi contaminati al trattamento previsto ed anzi vi aggiungeva ulteriori inquinanti come l’acido solforico derivante dal recupero di batterie esauste.

In buona sostanza questi fanghi tossici finivano sui campi da coltivare.

Io mi domando da anni: “Noi cosa mangiamo realmente? Sia per quanto riguarda la carne, il pesce, ma anche la frutta, ma soprattutto le verdure?”.

Non a caso Brescia e provincia, vengono considerate cinque volte più inquinate della Terra Dei Fuochi in Campania.

Questo modus operandi nella provincia bresciana non cessa, non si riesce a regredire verso il meglio, ossia verso la comprensione che l’ambiente che ci circonda è la nostra casa, quella che ci ospiterà finché avremo la possibilità di abitare il nostro corpo sulla Terra.

Non riesco mai a comprendere come sia possibile che esseri umani possano pensare di guadagnare in maniera fraudolenta a discapito dell’ambiente e della Madre Terra, per arricchire se stessi, le proprie famiglie e i propri figli, ma non ci pensano mai che così facendo, ossia portando beneficio economico a se stessi, invece contaminano l’ambiente nel quale cresceranno anche i loro figli?

L’intervento continua sulla pagina Facebook dell’On. Tatiana BASILIO, clicca qui >>>

.

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.