A Verona i nuovi volontari dell’Esercito Italiano giurano fedeltà alla Repubblica italiana

Roma, 9 giu 2021 – ​Il 7 giugno, nella caserma “Duca”, alla presenza del Comandante della Scuola di Fanteria, Generale di Brigata Roberto Viglietta, si è svolta la cerimonia di giuramento per 65 Volontari in Ferma Prefissata di un anno (VFP1) del 1° scaglione del 1° blocco 2020.

«Quella di oggi sarà una giornata che lascerà un segno indelebile nei vostri cuori e nella vostra memoria. A breve, con un atto solenne, vi impegnerete di fronte alla vostra coscienza come individui, come cittadini e come soldati. Regola di ogni Soldato è il rispetto della parola data, che per noi è il giuramento», con queste parole il Comandante di Reggimento, Colonnello Christian Ingala, si è rivolto ai nuovi volontari.

Così gli uomini e le donne del 1° scaglione del 1° blocco 2020 hanno compiuto l’atto solenne di giuramento con la tradizionale formula del “Lo Giuro!”, ratificando un impegno d’onore e fedeltà alla Patria, al cospetto della gloriosa bandiera dell’85° Reggimento.

Il Generale Viglietta ha voluto rivolgersi ai nuovi soldati sottolineando che «Avete scelto di stare qui, con tenacia e spirito di adattamento siete riusciti a superare queste prime settimane di vita militare fatte di giornate dense di novità, di addestramento, di momenti difficili ed esperienze che non avevate mai vissuto prima. Possiamo quindi affermare che la prima responsabilità che avete deciso di assumervi, è quella verso voi stessi»

Al termine del corso di formazione, i volontari lasceranno il Reggimento Addestramento Volontari per raggiungere i reparti della Forza Armata dislocati su tutto il territorio nazionale (esercito.difesa.it).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.