L’Esercito alla STRAVERONA 2021

Roma, 7 lug 2021 – ​Si è svolta domenica 4 luglio l’edizione 2021 della “STRAVERONA”, l’appuntamento podistico più atteso dai veronesi giunto alla sua 38^ edizione. Un evento dedicato a tutti i cittadini, il cui programma di solidarietà ha permesso quest’anno di supportare la Fondazione Ricerca Fibrosi Cistica – ONLUS e la Fondazione Europea per la DBA (Anemia Diamond Blackfan) – ONLUS, due diverse realtà operanti nella città scaligera, nella ricerca alla lotta di malattie particolarmente gravi.

Attraverso l’iscrizione alla manifestazione sportiva, i partecipanti hanno potuto sostenere le due Fondazioni che promuovono, selezionano e finanziano progetti avanzati di ricerca per migliorare la durata e la qualità di vita dei malati di fibrosi cistica e di DBA.

La manifestazione podistica, patrocinata dall’Esercito, si è svolta in forma ridotta nel pieno rispetto di tutte le misure precauzionali di contenimento del contagio previste dai protocolli sanitari attraverso partenze scaglionate su due distinti percorsi. Il più breve tra i due proposti, è stato quello dedicato alle famiglie, pianeggiante e senza barriere architettoniche il cui tragitto di 5 km, si è sviluppato interamente all’interno del centro storico di Verona, permettendo di ammirare le bellezze della città. Il percorso da 12 km invece, il più amato dai partecipanti, ha attraversato il centro cittadino per raggiungere alcune delle aree più belle e suggestive di Verona come Ponte Pietra, San Giorgio e Veronetta.

A rendere ancora più suggestiva la manifestazione, l’allestimento in Piazza Bra del villaggio STRAVERONA all’interno del quale hanno trovato spazio uno stand promozionale e alcuni mezzi e materiali in uso all’Esercito, nonché una palestra di roccia proveniente dal 9° Reggimento Alpini de L’Aquila, a disposizione di numerosi ragazzi, cittadini e turisti cimentatisi con le tecniche di arrampicata.

Ad aprire la kermesse, alla quale ha partecipato un nutrito gruppo di militari del Comando e Reparto Comando delle Forze Operative Terrestri di Supporto e dell’85° Reggimento Addestramento Volontari di Montorio, la fanfara dell’11° reggimento bersaglieri di Orcenico, accolta con grande entusiasmo dalla popolazione.

Molto soddisfatto per l’ottima riuscita dell’evento e per l’impegno e la determinazione con cui i reparti interessati hanno partecipato alla corsa, il Comandante delle Forze Operative Terrestri di Supporto, Generale di Corpo d’Armata Massimo Scala che ha sottolineato come l’Esercito abbia accolto con grande entusiasmo l’idea di supportare questa manifestazione sportiva, partecipando ad una così nobile iniziativa per dare un consistente aiuto alla ricerca scientifica che, ancora una volta, sottolinea la grande solidarietà e l’altruismo degli uomini e delle donne in divisa, valori cui ogni militare si ispira quotidianamente. Presente, ancora una volta a Verona, anche Radio Esercito con il suo palinsesto trasmesso in diffusione nella centralissima Piazza Bra (esercito.difesa.it).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.