Truffatori travestiti da cardinali presi da militari vestiti da preti

Roma, 10 lug 2021 – I presunti intermediari per la Santa Sede, si travestivano soprattutto da cardinali.
Ma erano truffatori. Promettevano di far ottenere, con il pagamento in contanti di una polizza, prestiti e mutui da banche estere.

E, come in un film, i carabinieri che li hanno incastrati sono stati costretti a travestirsi da preti, effettuando gli arresti contro la holding della truffa santa addirittura nella basilica di S. Maria degli Angeli.

In poco tempo dei finti cardinali ha messo a segno raggiri per un milione e settecento mila euro. Agivano in chiese e uffici del centro della Capitale dotati di uscita secondaria, dalla quale si allontanavano dopo essersi fatti consegnare il denaro in contanti. Ma a uno degli ultimi appuntamenti, in chiesa, c’erano i carabinieri della compagnia di Roma centro insieme a quelli della stazione di San Lorenzo in Lucina travestiti da frati e da sacerdoti.

CONTINUA A LEGGERE LEGGO.IT>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.