di Luca Marco COMELLINI: Ma i grillini sono contro l’aumento della spesa militare oppure no?

Roma, 2 apr 2022 – Dalla pagina Facebook di Luca Marco COMELLINI. La domanda sorge spontanea leggendo quanto ha affermato oggi in Commissione difesa della Camera il deputato M5S Luca Frusone in merito allo “Schema di decreto ministeriale di approvazione del programma pluriennale di A/R n. SMD 43/2021, relativo al potenziamento della capacità di Comando e Controllo della Multinational Division South. Atto n. 372.
Il costo supera i 160 milioni di euro …
La mia sintesi: “bla bla bla FAVORIRE EXPORT GRAZIE ALL’IMPIEGO IN ATTIVITÀ DI FORTE IMPATTO MEDIATICO”…
Leggiamo…
“Luca FRUSONE (M5S), relatore, riferisce che il programma pluriennale di Ammodernamento e Rinnovamento n. SMD 43/2021 è finalizzato all’acquisizione di materiali necessari a garantire l’esercizio del Comando e Controllo (C2) da parte della Divisione Vittorio Veneto, unità dell’Esercito costituita presso la Caserma Predieri di Firenze, rafforzandone le capacità sia nella componente statica, sia in caso di schieramento in operazione, e prevede un posto di comando articolato su tende a rapido montaggio, nonché un sistema campale per supporto sanitario, di comunicazioni e cyber, nel caso in cui il dispiegamento avvenga in ambiente ostile o in assenza di supporto da parte della nazione ospitante. Più nello specifico, l’obiettivo è quello di assicurare la disponibilità di adeguati mezzi per esercitare il Comando e Controllo, a livello operativo e tattico, di forze multinazionali operanti in coalizione in ambito NATO, a favore di Paesi a rischio instabilità, specialmente lungo il Fianco Sud dell’Alleanza.
Osserva, quindi, che il programma, riportato nel Documento programmatico pluriennale della Difesa per il triennio 2021-2023 tra le schede dei maggiori programmi di previsto avvio (p. 82), verrà presumibilmente avviato nel 2022 e si concluderà nel 2031, con un onere previsionale complessivo stimato in circa 161,6 milioni di euro, di cui 90 milioni, relativi alla prima tranche, finanziati a valere sui capitoli del settore investimento del bilancio ordinario del Ministero della Difesa, nell’ambito delle risorse disponibili a legislazione vigente.
Evidenzia che questa tranche garantirà un iniziale potenziamento della capacità di Comando e Controllo (C2), stanziale e proiettabile, del Comando Divisione Vittorio Veneto e, in particolare, l’acquisizione di sistemi di comando e controllo, materiali per lo schieramento del Posto di Comando, materiali per il supporto generale del Genio, piattaforme ruotate e speciali e strutture sanitarie campali.
Il completamento del programma, per il restante valore previsionale complessivo di 71,6 milioni, sarà, invece, realizzato attraverso successivi provvedimenti finalizzati al completamento del processo di potenziamento della capacità di comando e controllo del Comando Divisione. Al riguardo, sottolinea che sarebbe opportuno chiarire se l’esame parlamentare del presente schema di decreto sia circoscritto o meno alla prima tranche del programma, rispetto alla quale sono state già individuate le relative risorse finanziarie.
Sottolinea, poi, che la scheda tecnica reca un cronoprogramma previsionale dei pagamenti, meramente indicativo, da attualizzarsi, a valle del perfezionamento dell’iter negoziale, secondo l’effettiva esigenza di cassa e che nella stessa viene precisato che la ripartizione della spesa per ciascun esercizio potrà essere temporalmente rimodulata in funzione dell’effettiva esigibilità contrattuale dei pagamenti, come emergente dal completamento dell’attività tecnico-amministrativa.
Quanto ai settori industriali interessati dal programma, osserva che questi sono prevalentemente quelli dell’informatica, dell’elettronica, delle telecomunicazioni e della meccanica.
Da ultimo segnala che la scheda tecnica fa presente che il programma non ha di per sé connotazione internazionale, ma è prevedibile che possa favorire prospettive di export riconducibili principalmente al potenziale ritorno di immagine in seguito all’impiego dei sistemi in attività di forte impatto mediatico”.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.