In commissariato per una denuncia, ma un poliziotto l’aggredisce e le rompe una spalla

Roma, 30 sett 2021 – Avrebbe aggredito violentemente una donna che si era presentata al commissariato per fare una denuncia, provocandole la frattura di una spalla. E’ per questo che oggi il gup ha condannato a un anno e mezzo (pena sospesa) un ispettore di polizia, con il rito abbreviato.

La vicenda risale al 4 febbraio del 2016 ed era stata denunciata ai carabinieri il primo marzo successivo.

La donna di sarebbe presentata nell’ufficio per denunciare il furto del suo cellulare, ma con modi bruschi e diversi spintoni, sarebbe stata invitata ad andarsene perché “questa è routine”, “torni domani o dopodomani”. La quarantenne avrebbe quindi chiesto a uno dei poliziotti: “Se fosse capitato ad un suo famigliare? L’avrebbe aiutato?” e questo avrebbe scatenato un putiferio: la vittima sarebbe stata strattonata così violentemente che sarebbe caduta a terra, fratturandosi la spalla. Inoltre, assieme alla madre che era con lei, era stata denunciata per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.