Militari e poliziotti / Oggi l’incontro con il governo per il rinnovo del contratto. Siamo in grado di fornire tutte le tabelle economiche diffuse oggi dal governo

 

 

 

 

 

 

Roma, 17 gen 2018  – Il governo ha anticipato le tabelle economiche con gli aumenti stipendiali suddivise per ogni forza armata e grado. Pubblichiamo all’interno le tabelle che saranno discusse oggi durante l’incontro governo, sindacati e Cocer. VEDI LE TABELLE
Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Distintivi qualifica e di grado: la Polizia emette un decreto istitutivo nominando una Commissione di studio. Le Forze Armate a che punto sono?

Roma, 17 gen 2018 – NUOVI DISTINTIVI DI GRADO. SI ALLUNGANO I TEMPI PER LA DISTRIBUZIONE AL PERSONALE INTERESSATO? Se la Polizia di Stato nomina una Commissione di Studio vuol dire che siamo lontani da un accordo condiviso da tutti. Un problema che riguarda anche le forze armate. A questo punto c’e’ soltanto da aspettare. Non c’e’ dubbio, forse, che la mancanza di nuovi distintivi preclude la promozione del personale allungando di molto l’emanazione dei decreti di avanzamento e nomina? SEGUE.  Continua a leggere

Pubblicato in 2.2 - Riordino dei gradi e carriere. Polizia di Stato. Direttive e Leggi | Lascia un commento

RINNOVO CONTRATTO POLIZIA E MILITARI. OGGI 17/1 RIPARTE LA TRATTATIVA

Roma, 17 gen 2018 – RINNOVO CONTRATTO. COMPARTO DIFESA E SICUREZZA. E’ confermato per oggi 17 gennaio 2018 alle ore 12.30, presso la Sala Tarantelli del Dipartimento della Funzione Pubblica a Palazzo Vidoni, l’incontro propedeutico alla definizione dell’ipotesi di accordo e dello schema di provvedimento, triennio 2016/2018 per il Comparto Sicurezza e Difesa. All’incontro parteciperanno le OO.SS. e Cocer del Comparto Sicurezza, nonche’ i rappresentanti del Governo e Istituzioni varie. SEGUE.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

CONTRATTO, VERSO L’OK. TEMPI STRETTI PER ARRIVARE AL RINNOVO. ARRETRATI E STIPENDIO A FEBBRAIO, COSI’ POI A MARZO SI VOTA IN “PACE”

Roma, 16 gen 2018 – E’ piu’ importante dare i soldi entro febbraio perche’ si vota il 4 marzo, ma nessuno se ne frega che sono 4 soldi. Ecco perche’ i tre milioni e passa di statali (circa 10 milioni di voti in totale) affosseranno la maggioranza uscente dal Parlamento. Segue articolo. Sul contratto degli statali i conti tornano. Secondo quanto si apprende, l’accordo per il rinnovo trova il parere positivo della Ragioneria generale dello Stato. L’ok era atteso ma era fondamentale capire la tempistica. Per far arrivare gli arretrati nelle buste paga di febbraio i tempi sono, infatti, stretti. Serve ancora il via libera del Governo e la registrazione da parte della Corte dei Conti. L’ok dell’esecutivo potrebbe però arrivare a breve, con un passaggio in Consiglio dei ministri forse già venerdì. Intanto proseguono le trattative per gli altri tre comparti (scuola, enti locali e sanità). L‘una tantum va dai 370 euro della fascia retributiva più bassa ai 712 di quella più alta, per una media di 492 euro.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

TRENITALIA – OFFERTE COMMERCIALI ANNO 2018 – Offerta rivolta al personale dell’Esercito, Marina, Aeronautica e Carabinieri. MOLTO PIU’ CONVENIENTE INVECE L’OFFERTA FATTA AI POLIZIOTTI. TROVI TUTTO ALL’INTERNO

Roma, 16 gen 2018DUE OFFERTE, DIFFERENTI SCONTI. PERCHE’? L’offerta di sconto di Trenitalia rivolta a  tutto il personale militare e civile dipendente dal Ministero della Difesa riguarda sia i viaggi privati che i viaggi effettuati per servizio, e si estende anche a coniuge e figli minorenni. Lo sconto previsto, pero’, e’ soltanto del 10%. L’offerta e’ valida fino al 31.12.2018. Mentre il Dipartimento della Polizia ha ottenuto uno sconto del 20% e migliori condizioni in assoluto. Perche’ due pesi e due misure diverse? Cosi’ purtroppo vanno le cose. SEGUE OFFERTA E LETTERA DI SMD e DIPARTIMENTO DI POLIZIA. Continua a leggere

Pubblicato in Sconti e offerte | Lascia un commento

Rinnovo del contratto, aumenti di 40€: così l’amministrazione oltraggia le Forze Armate

Roma, 16 gen 2018 – UN TITOLO FORTE, DA CONDIVIDERE, CONTRO UN CONTRATTO FATTO DI PROMESSE E ZERO AUMENTI. ZERO AUMENTI, PERCHE’ TRA RIORDINO DRI GRADI, RINNOVO DEL CONTRATTO, MENO BONUS 80 EURO SICUREZZA, ANDIAMO PARI. QUINDI NESSUNA MIGLIORIA IN BUSTA PAGA RISPETTO A PRIMA. Segue articolo uscito su money.it di Simone Micocci. Nessun accordo per il rinnovo di contratto delle Forze Armate: con le risorse a disposizione l’aumento sarà di soli 40€ netti mensili, un “oltraggio per la dignità delle Forze Armate e di Polizia”. Il rinnovo del contratto delle Forze Armate vive una fase di riflessione: le rappresentanze sindacali e l’Aran si sono dati appuntamento domani mercoledì 17 gennaio, quando proveranno a raggiungere un accordo. Non sarà facile arrivare ad un accordo condiviso visto quanto successo la scorsa settimana, quando i sindacati hanno fatto saltare il tavolo delle trattative a causa della poca chiarezza sulla parte economica del nuovo contratto, ma non solo.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | 5 commenti

M5S. Così un GRILLINO svela il bluff delle parlamentarie (e poi ci ripensa)

Roma, 16 gen 2018 – Perche’ succede tutto questo? Molti gli esclusi e le delusioni. Parlamentarie, e’ tutto da rifare… Segue articolo di David Allegranti. Andrea “Tj” Vannini, uno dei fondatori del Meetup di Beppe Grillo a Firenze, denuncia su Facebook: “Tra i candidati persone che non hanno inviato i documenti. Alcuni sembrano virtuali”. Ma dopo poco cancella il post Andrea “Tj” Vannini è uno dei fondatori del Meetup di Beppe Grillo a Firenze. Nel M5s è molto noto e attivo. Ha provato a iscriversi alle parlamentari del suo partito ma non c’è riuscito. “Nonostante la mia candidatura, la mail ricevuta, la raccomandata con i documenti inviati – dice con disappunto – non sono stato inserito nell’elenco dei candidati. Lo trovo un fatto grave sopratutto perché sto sentendo di persone inserite nell’elenco senza aver inviato i documenti”. 

Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

Congedo papà 2018: 4 giorni obbligatori + 1

Roma 16 gen. 2018Il congedo papà è stato introdotto inizialmente nella riforma del lavoro Fornero. Nel corso del tempo è cambiata più volte e per il 2018 sono concessi 4 giorni obbligatori + 1 facoltativo (in alternativa alla madre) per ogni nascita o adozione/affidamento dal 1° gennaio 2018. Introdotto inizialmente dalla Riforma del Lavoro Fornero il congedo papà, tecnicamente congedo di paternità obbligatorio e facoltativo, ha subito nel corso di questi pochi anni numerose modifiche. Inizialmente inserito nel nostro ordinamento come misura sperimentale per il triennio 2013-2015, è stato poi prorogato per l’anno 2016 dalla Legge di Stabilità 2016 e successivamente prorogato anche per gli anni 2017 e 2018.  Continua a leggere

Pubblicato in 9.1 - Maternita e Pat. Articoli di approfondimento | Lascia un commento

Napoli, baby gang accerchia i soldati sul Lungomare

Roma, 16 gen. 2018Il branco ha inseguito e picchiato tre ragazzi che si erano rifugiati vicino ai militari. Nel Napoletano i carabinieri hanno fermato 7 componenti di unʼaltra baby gang, di cui 4 minorenni. Nuovo caso di violenza tra giovani a Napoli. Sabato sera sul Lungomare della città campana una baby gang, composta da una trentina di ragazzini, ha inseguito e picchiato tre coetanei, “colpevoli” di aver rivolto un sorriso di scherno a una ragazza del gruppo. Le vittime si sono rifugiate in una camionetta dell’Esercito ma il branco ha agito lo stesso aggredendoli e accerchiando i militari. La baby gang si è dileguata con l’arrivo dei carabinieri.  Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca, Esercito Italiano, News | Lascia un commento

Intervista a Francesco Garofani sulle missioni militari italiane all’estero in discussione in Parlamento

Roma, 16 gen. 2018 – Intervista a Francesco Garofani sulle missioni militari italiane all’estero in discussione in Parlamento” realizzata da Lanfranco Palazzolo con Francesco Garofani (deputato, presidente della Commissione Difesa della Camera dei Deputati, Partito Democratico).  Continua a leggere

Pubblicato in News | 1 commento

NUOVI DISTINTIVI DI GRADO. A QUANDO? Un riordino senza soldi e gestito molto male

Roma, 16 gen 2018 – di Redazione. A distanza di 4 mesi i colleghi promossi ancora girano con i vecchi gradi. La confusione regna sovrana in caserma! Sembra impossibile, ma a distanza di mesi ancora non si sa nulla circa l’approvazione dei nuovi distintivi di grado che il personale promosso a seguito del riordino, dovra’ finalmente indossare . Una situazione che perdura da tempo e mortifica molto il personale. C’e’ qualche Primo Luogotenente che e’ andato anche in pensione, nel frattempo, senza poter indossare almeno per un giorno i gradi. Graduati e Sergenti con carica speciale, che ancora sono uguali agli altri colleghi piu’ giovani.  Continua a leggere

Pubblicato in 2.1 - Riordino dei gradi. Articoli di approfondimento | 1 commento

Accademia navale di Livorno, intervista all’allieva ufficiale augustana Greco

Augusta, 16 gen. 2018 – In questi giorni è stato pubblicato il bando per l’ammissione alla Accademia navale di Livorno. Sono molti i siciliani che frequentano la prestigiosa Accademia e tra qualche anno questi allievi saranno gli ufficiali della Marina militare italiana. Grazie alla disponibilità dell’ufficio stampa dello Stato maggiore della Marina militare, al comandate dell’Accademia navale di Livorno, abbiamo intervistato l’augustana Saveria Greco, 18 anni, allieva della prima classe. Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

Statali, e alla fine arrivò un buon contratto?

Roma, 16 gen 2018 – SI POTEVA E SI DOVEVA FARE DI PIU’. Rinnovo contratto 20169/18, c’e’ anche chi pensa che sia un buon contratto. Da addetto ai lavori dico che non e’ assolutamente un buon contratto. Magari mi sbaglio, ma dopo 8 anni di stop credo sia molto povero. Dopo l’accordo quadro sindacati governo del 30 novembre 2016, che fissava i costi complessivi dello stato per i rinnovi contrattuali dei dipendenti pubblici, il 23 dicembre alla vigilia dell’ultimo Natale, i sindacati Cgil, Cisl e Uil e il Governo hanno raggiunto l’accordo per il nuovo contratto dei dipendenti le funzioni centrali dello stato, che porterà così nelle buste paga degli oltre 240.000 statali, arretrati che vanno dai 370 euro per la classe retributiva più bassa ai 712 per quella più altra, oltre ad aumenti medi lordi mensili a regime di 85 euro.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Programma Forze Armate del Centrodestra per le elezioni 2018

 

Roma 15 gen. 2018 – Centrodestra, prima bozza di programma per le elezioni 2018: per le Forze dell’Ordine la promessa di un aumento di stipendio dignitoso, per gli italiani la garanzia di una maggiore sicurezza nelle città. Forze Armate: la coalizione di Centrodestra – formata da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia e dal quarto polo Noi con l’Italia – sembra aver raggiunto l’accordo sul programma elettorale con il quale si presenterà alle prossime elezioni del 4 marzo 2018. Continua a leggere

Pubblicato in Politica | 3 commenti

Settimana clou per le trattative sui contratti: domani la sanità e mercoledì 17 Comparto Difesa e Sicurezza e anche gli enti locali

Roma, 15 gen 2018 – MERCOLEDI’ 17 GENNAIO RIPRENDONO LE TRATTATIVE ANCHE PER I MILITARI, POLIZIOTTI, VV.F., GDF.. (IL SOLE 24 ORE). L’accordo sui nuovi contratti degli statali firmato l’antivigilia di Natale sta provando la corsa al ministero dell’Economia e in Corte dei conti per ottenere il via libera definitivo e portare i soldi in busta paga a fine febbraio. Giusto in tempo per le elezioni. A guardare i numeri, però, sul piano nazionale il traguardo è poco più che simbolico: tra ministeri, agenzie fiscali ed enti pubblici nazionali, quel contratto interessa 270mila dipendenti. Sono 2,8 milioni, invece, le persone che lavorano negli altri settori del pubblico impiego: e le trattative che li riguardano entrano nel vivo da domani.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Stipendio VFP1 2018: quanto guadagnano i volontari dell’esercito italiano?

Roma, 15 gen 2018 – Stipendio VFP1 2018: quanto guadagnano i volontari dell’esercito italiano? I Volontari in Ferma Prefissata di un anno, al termine della ferma, possono concorrere per l’immissione nella ferma quadriennale VFP 4 delle Forze Armate o nelle carriere iniziali delle Forze di Polizia. I Volontari risultati idonei, ma non vincitori del concorso per VFP 4 potranno essere ammessi a domanda e nel limite dei posti disponibili, a due successivi periodi di rafferma della durata di un anno ciascuno. La domanda per il concorso VFP4 potrà essere presentata anche dai VFP1 in congedo, fino all’età di 30 anni.  Continua a leggere

Pubblicato in Volontari VFP | Lascia un commento

Come risolvere il problema del diniego sull’accesso agli ordini di servizio?

Roma, 15 gen 2018Ritardi ingiustificati dell’amministrazione militare, rispetto ai quali il Tar si pronuncia per l’ottemperanza del giudicato. Avv. Francesco Pandolfi – Poniamo il caso che un omandante di Gruppo della Guardia di Finanza neghi l’accesso a determinati atti detenuti presso il Comando Provinciale. Il caso. E’ bene precisare che gli atti in questione sono “ordini di servizio”: al militare urge acquisirli per tempo in quanto deve assolutamente produrli in un giudizio penale. Ebbene, di fronte al “no” dell’amministrazione, il rimedio che l’ordinamento giuridico appronta per il militare interessato è quello di presentare un ricorso per rimuovere questo ostacolo.  Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Manovra 2018, norme scarne sul personale e rebus Ria

Roma 15 gen. 2018 – (di Stefano Simonetti) – Nella legge 205/2017 (legge di Bilancio per il 2018) i riferimenti al pubblico impiego sono quanto di più scarno e semplice si sia visto negli ultimi anni. In pratica soltanto nei commi 679 e 681-683 si prevedono disposizioni su “politiche invariate”, cioè il completamento della copertura finanziaria per i rinnovi contrattuali (in particolare i commi 682 e 683 riguardano la Sanità ma non risolvono per nulla il problema della disponibilità reale del finanziamento).  Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Rinnovo contratto di lavoro 2016/2018. Avvio della concertazione. Dal COCER GDF

Roma, 15 gen 2018 – IL PUNTO DI VISTA E LE RIVENDICAZIONI DEL COCER GUARDIA DI FINANZA, DOPO L’INCONTRO DELL’11 GENNAIO U.S.. Il COCER Guardia di Finanza rileva come le risorse attualmente messe a disposizione per il rinnovo contrattuale siano assolutamente insufficienti per consentire il recupero del potere di acquisto perso dalle retribuzioni a seguito del prolungato blocco delle dinamiche contrattuali, nonché per consentire l’adeguamento, ai prezzi correnti, di numerose prestazioni inerenti il rapporto di lavoro (si pensi ai rimborsi spese per i pasti), o la rivalutazione di indennità accessorie il cui importo ancora è quello fissato molti anni fa. Ne consegue che la totalità delle risorse a disposizione deve essere necessariamente utilizzata, urgentemente in questa sessione, per rivalutare la componente fissa e pensionabile della retribuzione.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Pensioni Militari, requisiti per uscita dal 2018 del comparto sicurezza

Roma, 18 dic 2018 – Di IOLANDA PICCIRILLO. La pensione 2018 del comparto difesa e sicurezza spetta in presenza di requisiti di legge. Può variare, anche in base al grado del dipendente. Inoltre ricordiamo che i militari possono accedere anche alle pensioni privilegiate. Vediamo come fare nella nostra breve guida.  Continua a leggere

Pubblicato in Pensioni | Lascia un commento

“Pensioni militari: arruolati 1981-1982-1983 e applicazione beneficio dell’art 54 TU 1092/1973″.

Fonte foto e articolo: anpsarezzo.it
Roma, 13 gen 2018 – Sentenza Corte dei Conti Sardegna n. 2/2018 del 4.1.2018 – Prima conferma giurisprudenziale sull’applicazione dell’Articolo 54 TU 1092/1973. La Corte dei Conti Sardegna con la sentenza n. 2/2018 depositata lo scorso 4 Gennaio ha finalmente confermato in via giurisprudenziale l’applicabilità dell’art. 54 TU 1092/1973 ai militari che alla data del 31.12.1995 avevano maturato almeno 15 anni di servizio utile, corroborando così la validità delle tesi sostenute nel nostro articolo “Pensioni militari: arruolati 1981-1982-1983 e applicazione dell’art 54 TU 1092/1973″.  Continua a leggere

Pubblicato in Pensioni | 1 commento

MARINA MILITARE / VIVI UN GIORNO CON GLI ALLIEVI DELL’ACCADEMIA NAVALE DI LIVORNO

Livorno, 17 gen. 2018 – Sabato prossimo, 20 gennaio, l’Accademia Navale di Livorno aprirà a tutti coloro che vorranno conoscere da vicino la vita degli Allievi Ufficiali della Marina Militare, offrendo l’opportunità di visitare l’Istituto di formazione nel pieno della sua attività. L’ingresso dal Varco di San Jacopo rappresenta l’inizio di un percorso affascinante che si articola lungo il Viale dei Pini passando per il complesso di Palazzo Allievi con il suo piazzale e lo storico Brigantino, Palazzo Studi con il simulatore di “plancia”, le aree dedicate alle scienze nautiche e le strutture sportive di Villa Chayes. Per l’occasione, gli Ufficiali dell’Accademia Navale risponderanno direttamente a domande e curiosità. Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

Carabiniere spara a ladro in fuga in Brianza: gravissimo

Roma 17 gen. 2018 – Sparatoria nel cuore della notte a Villasanta. Un uomo di 33 anni ferito forse da un colpo esploso dai carabinieri. Soccorso da un’ambulanza del 118 (sul posto, in via Buonarroti, due ambulanze e un’automedica), è stato portato in gravissime condizioni al San Gerardo di Monza.

Alle spalle ci sarebbe un inseguimento di alcuni ladri culminato con lo sparo. Ma, stando alle prime informaizoni, il ladro e un complice stavano tentando di svaligiare il garage di un’abitazione, quando i militari di pattuglia li hanno intercettati e sono intervenuti. Un ladro è riuscito a fuggire, l’altro, italiano, 33enne, avrebbe cercato di fuggire con un’auto Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

Bando. Sicurezza informatica, al via il concorso

Opportunità per giovani diplomati e laureati in possesso di competenze ed esperienze nei settori della ricerca, monitoraggio, analisi e contrasto della minaccia cibernetica. Domande entro l’8 marzo

Roma 17 gen. 2018 – Al via dal 10 gennaio all’8 marzo la ricerca di nuovi candidati da selezionare nell’ambito delle attività di cyber security del Comparto intelligence. Destinatari della pubblicazione, diffusa attraverso il sito istituzionale del Sistema di Informazione per la Sicurezza della Repubblica, www.sicurezzanazionale.gov.it, sono i giovani diplomati e laureati in possesso di competenze ed esperienze nei settori della ricerca, monitoraggio, analisi e contrasto Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

La Camera non autorizzi le missioni internazionali senza rimuovere la logica dell’esternalizzazione dall’intervento militare

Roma, 16 gen. 2018 – A Camere sciolte, il Parlamento mercoledì 17 gennaio sarà chiamato a pronunciarsi sull’approvazione della partecipazione a missioni internazionali proposte in una Delibera del Consiglio dei ministri del 27 dicembre. Oltre agli impegni rinnovati, il Governo Italiano apre a nuovi teatri di azione per le nostre truppe con un pericolosissimo quanto evidente legame con il contrasto della migrazione nella sua dimensione esterna. Saranno infatti le missioni in Libia e Niger che si vedranno attribuire la maggior parte del budget previsto da gennaio a settembre 2018: 65 milioni di euro su un totale di 83 milioni previsto per le nuove missioni. A seguire Tunisia, altro Continua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano, News | Lascia un commento

Ubriaca fermata dai Carabinieri ingoia scontrino dell’alcoltest e scappa scalza

È successo a una 26enne: fermata nella notte fra sabato e domenica con un tasso alcolemico sopra 1,7, ha ingoiato lo scontrino e cercato di scappare senza scarpe. È stata fermata, denunciata e le è stata ritirata la patente

Carpi (MO) 16 gen. 2018 – L’avevano fermata per controllare il tasso alcolemico nel sangue. Troppo alto. E allora una 26enne di Mirandola, nel modenese, ha pensato bene di tentare di scampare alla sanzione ingoiando lo scontrino dell’alcoltest e dandosi alla fuga. È successo nella notte tra sabato e domenica a Carpi. Protagonista una 26enne di Mirandola, fermata dai carabinieri mentre era al volante della sua auto: l’hanno sottoposta all’alcoltest ed è risultato che aveva un tasso di alcol nel sangue pari a 1,77. Ovvero ben al di sopra dei limiti: sopra 1,5 si Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

La rivolta del carabiniere contro l’autovelox: ​”Non faccio più la spesa”

Roma, 16 gen. 2018Un carabiniere con 25 anni di carriera alle spalle in sciopero contro i Comuni che gestiscono l’autovelox dopo una multa. Un carabiniere protesta. Contro gli autovelox. Siamo ad Albignasego, in tangenziale, dove un militare con 25 anni di carriera alle spalle si è visto recapitare una sanzione per aver superato di 4 km/h il limite massimo consentito.  Qualcosa come 60 euro di multa che hanno fatto scattare la reazione di chi la legge è abituato a farla rispettare. Ma che stavolta  Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri, Senza categoria | Lascia un commento

Migranti 60 mila sbarchi in meno e il «corridoio italiano» diventa un modello

Roma, 16 gen. 2018Nel 2017 scendono a 120 mila le persone sbarcate sulle coste italiane.. Meno sbarchi sulle coste italiane – 120mila arrivi nel 2017 contro i circa 181 mila del 2016 – e più attività per gestione dei flussi regolari. Mentre il “corridoio umanitario” in stile italiano sta diventando un modello copiato all’estero. Questa la fotografia mostrata dal «cruscotto statistico del ministero degli Interni». Dati che fanno da  Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

L’esercito britannico taglia le spese e licenzia i soldati

Roma, 16 gen. 2018Il ministero della Difesa britannico sta pianificando nuovi tagli al bilancio militare per 27 miliardi di dollari nei prossimi dieci anni. Lo riporta il quotidiano The Times.. I tagli comporteranno il licenziamento di 11 mila soldati, 2 mila marines e oltre 1200 specialisti dell’Aeronautica. Inoltre, per ragioni economiche, marines e paracadutisti saranno fusi in un unico corpo.  Continua a leggere

Pubblicato in Estero, News | Lascia un commento

Esercito svizzero, aumentano le reclute donne

Roma, 15 gen 2018. L’esercito svizzero ha reclutato 250 donne nel 2017, il 35% in più rispetto al 2016 e quasi il doppio rispetto al 2015. Gli esperti interpretano le cifre come un’inversione di tendenza per le forze armate elvetiche, dove comunque la presenza femminile rimane la più bassa d’Europa. Con le crisi come quelle in Ucraina, l’ interesse per la politica di sicurezza tra le donne sembra essere aumentato, ha spiegato il sociologo militare dell’ ETH Tibor Szvircsev Tresch al giornale SonntagsBlick. Inoltre, l’esercitoLink esterno sta compiendo maggiori sforzi in questo senso, invitando ad esempio tutte le donne adulte a una giornata informativa. SEGUE VIDEO. Continua a leggere

Pubblicato in Donna, Donne soldato | Lascia un commento

Pinotti: Giusto vietare manifestazioni nazi-fasciste, segnali pericolosi

Roma, 15  gen 2018 – (Agenzia Vista). “Il fatto di sottovalutare manifestazioni che richiamano al nazi fascismo fa parte della storia di questo paese che si è costruita sulla storia della resistenza e che non va dimenticato pensando che siano episodi di memoria di un tempo passato di malinconia. SEGUE VIDEO.  Continua a leggere

Pubblicato in Politica | Lascia un commento

Video – News Aeronautica Militare – Al via il concorso per l’Accademia Aeronautica

Roma 15 gen. 2018 – In questa edizione di VideoNews AM: bando di concorso per l’ammissione in Accademia Aeronautica; la Scuola di Volo di Pratica di Mare brevetta nuovi piloti, tradizionale  Continua a leggere

Pubblicato in Aeronautica Militare | Lascia un commento

Violenze sessuali in Centrafrica: assolti militari francesi

Roma 15 gen. 2018 – “Non si può dire con certezza che gli abusi non siano stati commessi, ma le incoerenze materiali e i cambiamenti delle testimonianze non permettono di stabilire fatti e circostanze con la certezza necessaria per emettere una sentenza”. Con queste motivazioni i giudici dell’inchiesta hanno decretato il non luogo a procedere per i militari francesi della missione in Centrafrica accusati di violazioni e molestie contro minorenni. I fatti risalgono al 2015 erano stati denunciati da The Guardian e coinvolgevano alcuni soldati francesi inviati nel paese africano dopo mesi di violenze con il compito di vigilare su un accordo di pace e impedire nuove violenze. Continua a leggere

Pubblicato in Estero | Lascia un commento

La ministra Pinotti: «La Capitaneria di Porto ha un ruolo strategico»

Roma, 15 gen. 2018 – La ministra della Difesa Roberta Pinotti ha effettuato oggi una lunga visita alla Capitaneria di Porto di Genova per incontrare i militari e salutare l’ammiraglio Giovanni Pettorino, nominato a fine dicembre dal governo Gentiloni a capo della Guardia Costiera generale di Roma. La ministra, che ha svolto anche un giro nel porto di Genova a bordo di una motovedetta, ha sottolineato il ruolo strategico del corpo, «che svolge una molteplicità di azioni, visto che fa parte della Difesa ma risponde alle esigenze delle infrastrutture, dell’ambiente, della pesca, e complessivamente di tutte le attività che si svolgono in mare». Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

PeSCo non si traduce come esercito comune europeo

Un esercito europeo non sarà mai costruito in una notte. L’ultimo atto in ordine cronologico è stata la PeSCo (Permanent Structured Cooperation) a cui hanno aderito 25 stati tra cui l’Italia. La situazione di stallo si è sbloccata grazie all’iniziativa portata avanti da Germania e Francia, che hanno rilanciato il progetto come risposta alla Brexit. La PeSCo prevede che gli stati firmatari assumano numerosi impegni vincolanti. I più importanti sono quelli di aumentare le spese militari per “avvicinarsi” alla soglia del 2 per cento del Pil, partecipare alla creazione di una forza di reazione rapida europea, integrare   Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

L’occasione persa sugli statali

Roma 15 gen. 2018 – (di Raffaele Bonanni) Non capitava da anni e anni una sventagliata di provvidenze a mezzo Finanziaria di fine anno, pur di assecondare ogni richiesta di clienti dei parlamentari della maggioranza di governo. A dire il vero, la differenza c’è con il passato: dai miliardi, si è passati a pochi milioni per argomento, per accontentare tutti, o quasi. Se poi i provvedimenti non hanno alcuna attinenza con le urgenze del paese, poco importa; ci sono le elezioni. Così è accaduto per il rinnovo del Contratto degli Statali, che non si rinnovava da una decina di anni.  Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

Marina militare: la nave Alliance partirà da Spezia destinazione circolo polare Artico

 

Roma, 15 gen. 2018 – Missione per studiare l’interazione aria/acqua e la ventilazione del Mare Artico. Mercoledì prossimo la nave polivalente di ricerca Alliance, della Marina militare, partirà dal porto della Spezia per una missione scientifica con il “Centre for maritime research and experimentation” della Nato, fra i mari d’Islanda e Groenlandia, oltre il Circolo polare Artico. A salutare l’equipaggio e i ricercatori imbarcati, il comandante in capo della Squadra navale, Donato Marzano e la direttrice del Cmre, Catherine Warner. Dunque, dopo 90 anni dalla storica missione del comandante Nobile e  Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

Appalti miliardari e missioni militari. Ora l’Italia scommette sull’Africa

Roma, 15 gen 2018 – Terzo investitore dopo Cina ed Emirati. La strategia tra Libia e Niger. (di Alessandro Farruggia) L’Italia ha una strategia per l’Africa. Economica e anche militare. Lungamente trascurato, il continente ha riacquistato una sua visibilità nelle agende europee per il fenomeno delle migrazioni e le instabilità causate dalle primavere arabe e dall’improvvido intervento militare in Libia. Ma dare un futuro all’Africa significa anche investire per creare sviluppo e opportunità. Dare elettricità affidabile e il più sostenibile possibile a 650 milioni di persone che ne sono prive. Migliorare sanità ed educazione. Aumentare l’interscambio commerciale. Quello tra Africa e Italia è oggi di 34 miliardi di euro, e gli uffici studi stimano realistica una crescita del 5% all’anno, con picchi ben maggiori per Paesi come Egitto, Nigeria, Ghana, Etiopia, Mozambico, Libia. Il boom è possibile anche perché 55 Paesi africani stanno lavorando dal 2015 alla creazione del Cfta, uno spazio economico africano sul quale l’accordo dovrebbe  Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

SOLDATI SUI TRENI? Sui treni un arresto al giorno. Allarme per le rapine e gli accoltellamenti. Il centrodestra: a bordo servono i soldati

Roma, 14 gen 2018 – A seguito degli ultimi spiacevoli episodi che si sono verificati in numerose stazioni ferroviarie lombarde e all’interno dei singoli treni, l’assessore ai Trasporti Alessandro Sorte chiede al governo l’immissione di presidi fissi di militari nelle singole stazioni, allo scopo di aumentare la sicurezza e prevenire incidenti futuri. Entro i primi tre mesi del 2018, Trenitalia assicura l’attivazione di tornelli con un sistema di sorveglianza e l’allestimento di una sala operativa di sicurezza.  Continua a leggere

Pubblicato in Strade sicure | Lascia un commento

“Noi donne siamo lusingate dalle attenzioni maschili. Se non ci fossero finirebbe il mondo. Possiamo sempre dire di no”

Roma, 14 gen 2018 – Claudia Gerini sta con Catherine Deneuve: “Le giuste proteste femminili rischiano di trasformarsi in una caccia alle streghe”. O caccia all’uomo… “Lo scandalo Weinstein ha avuto il merito di far scoppiare il bubbone degli abusi e dei ricatti sessuali, ma le giuste proteste femminili rischiano di trasformarsi in una caccia alle streghe che, paradossalmente, indebolisce proprio noi donne”. Lo dice Claudia Gerini su Il Messaggero, commentando la lettera appello con cui Catherine Deneuve, e molte attrici con lei, su Le Monde hanno difeso la “libertà di importunare, indispensabile alla libertà sessuale”.  Continua a leggere

Pubblicato in Donna | Lascia un commento

Milano, il villaggio militare occupato dagli abusivi in via Forze Armate: «Patto per demolire i palazzi»

Roma, 14 gen 2018 – di Gianni Santucci. Un centinaio di inquilini fantasma nell’ex sede dell’Aeronautica. Intesa tra proprietà e Comune: l’unica soluzione è abbattere i ruderi. «Area da risanare». «Campus Inter, l’accordo è vicino». L’incontro è stato fatto in settimana. All’ordine del giorno, «la messa in sicurezza» dell’enorme zona ex militare tra le vie Olivieri e della Rovere, in zona Forze Armate, dove sono allineate vecchie palazzine dell’aeronautica abbandonate e occupate da oltre un centinaio di persone, tra cui alcuni gruppi di rom e nordafricani.  Continua a leggere

Pubblicato in Aeronautica Militare | Lascia un commento

Contratto statali, dopo 9 anni di blocco, ecco gli irrisori incrementi stipendiali

Roma, 14 gen 2018 – STATALI, TUTTI DELUSI DAI POCHI SOLDI… DOPO 8 ANNI DI STOP BISOGNAVA FARE DI PIU’. IL POTERE DI ACQUISTO HA EROSO DI MOLTO LO STIPENDIO. SOPRATTUTTO DI CHI PRENDE MENO. Segue articolo di Flavia Scotti. Lo scorso 23 dicembre, all’Aran è stata sottoscritta l’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto dei lavoratori del comparto Funzioni centrali (Ministeri, Agenzie, Inps, Inail et similia) per il triennio 2016-2018. I titoli dei giornali si sono sprecati nel dare risalto dell’importo degli incrementi stipendiali che sarebbero andati da un minimo di 63 euro mensili (per il livello più basso) a un massimo di 117 (il livello apicale di Ispettore generale). Quasi mai, però, si è precisato che tali importi sono al lordo delle ritenute, per cui gli incrementi netti andranno da un minimo di circa 45 euro mensili a un massimo di 80 euro, e decorreranno solo a far data dal 1° gennaio 2018.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Niger: missione per 470 italiani. Mercoledì voto in Aula. In partenza anche 130 mezzi e 2 aerei

ROMA, 13 gen 2018 – (ANSA) – Quella che a breve partirà in Niger è tra le nuove missioni militari che i ministri della Difesa e degli Esteri, Roberta Pinotti ed Angelino Alfano, illustreranno domani in un’audizione alle commissioni congiunte Difesa ed Esteri della Camera. Il voto sulle missioni internazionali si terrà in Aula mercoledì pomeriggio. Saranno 470 al massimo i militari italiani che parteciperanno all’intervento in Niger finalizzato a supportare le autorità locali per accrescere le “capacità volte al contrasto del fenomeno dei traffici illegali e delle minacce alla sicurezza”. Saranno inviati 130 mezzi terrestri e 2 aerei. La spesa prevista è di 49,5 milioni di euro. Il Governo sottolinea come le nuove missioni si concentrino “in un’area geografica – l’Africa – ritenuta di prioritario interesse strategico in relazione alle esigenze di sicurezza e difesa nazionali”.   Continua a leggere

Pubblicato in Missioni militari | Lascia un commento

GIUSTIZIA MILITARE: “ORGOGLIOSO DI LOTTARE PER LA SALUTE”. LA STORIA DELL’INFERMIERE MARESCIALLO A PROCESSO. Nei guai per le rivelazioni sulle analisi militari dell’acqua di bordo della nave

Roma, 14 gen 2018 – Domani 15/1 udienza al Tribunale di Verona. L’accusa: di aver divulgato nel 2016 notizie riservate al Segretario del Partito per la tutela dei diritti dei militari Luca Marco Comellini, sulla questione della potabilita’ dell’acqua. Si apre quindi domani il processo al Maresciallo infermiere EMILIANO BOI in servizio a LaSpezia accusato del reato di divulgazione di notizie militari, difeso dall’Avv. Giorgio CARTA.  SEGUE ARTICOLO ALL’INTERNO.  Continua a leggere

Pubblicato in Giustizia militare | Lascia un commento