Video – GIS Gruppo Intervento Speciale Carabinieri

Roma, 17 nov 2017 –  GIS. Gruppo Intervento Speciale – Carabinieri.  Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

Video – News Aeronautica Militare del 17 novembre 2017

Roma, 17 nov 2017 – In questa edizione di Video News parliamo della commemorazione dell’eccidio di Kindu. avvenuto nel 1961, del termine della terza edizione dell’esercitazione Force Protection Scaglia.  Continua a leggere

Pubblicato in Aeronautica Militare | Lascia un commento

Video – Droga, smantellata organizzazione tra Italia e Paesi Bassi


Roma, 17 nov 2017 – Sequestrata 1 tonnellata di stupefacente, 30 persone arrestate… Continua a leggere

Pubblicato in Polizia di Stato | Lascia un commento

Processo sui veleni di Quirra, un militare: “Bonifiche senza guanti”

Roma, 17 nov 2017 – Deposizione choc: Antonino Cangemi rievoca i metodi di recupero dei residui bellici. LANUSEI. Dal 2000 al 2005, nel poligono di Quirra a Perdasdefogu mi occupavo del recupero del materiale residuo delle esercitazioni. Non avevamo particolari disposizioni per usare protezioni tipo guanti, io non li usavo»: così il militare siciliano Antonino Cangemi, 41 anni, sentito come teste dei Pm davanti al giudice monocratico del tribunale Lanusei, Nicole Serra, dove si celebra il processo a carico di otto militari accusati di  Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | Lascia un commento

La storia di Antonio Tafuri, un militare che vive con 240 euro al mese

Roma, 17 nov 2017 – Vive con duecentoquaranta euro al mese Antonio Tafuri, un militare quarantenne originario di Sala Consilina, invalido per l’ottanta per cento (di Maria Emilia Cobucci). L’incidente. Dopo aver superato nel 2003 il concorso nella Marina Militare, Antonio viene imbarcato sulla Cacciatorpediniere Francesco Mimbelli dove il 13 marzo del 2004 subisce un incidente. Ricoverato all’ospedale civile di Taranto “SS Annunziata” al militare Tafuri gli viene diagnosticato un trauma cranico non commotivo e un trauma radiche cervico- dorsale- lombare. Intrapresa d’ufficio la causa di servizio e dopo varie visite mediche,  Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

RIORDINO DEI GRADI / EFFETTI PENSIONISTICI / APPLICAZIONE DELL’ISTITUTO DEL MOLTIPLICATORE, AL POSTO DELL’AUSILIARIA

Roma, 17 nov 2017 – RIORDINO DEI GRADI. RIFLESSI PENSIONISTICI. L’ISTITUTO DEL NUOVO MOLTIPLICATORE AL POSTO DELL’AUSILIARIA. Questa nuova versione della circolare  del 16.11.2017 (che si allega all’interno) chiarisce maggiormente le modalita’ per accedere al moltiplicatore, per essere collocato in pensione, che le altre precedenti circolari e la legge stessa sul riordino delle carriere di luglio 2017 non erano cosi’ chiare come questa nuova.  Si tratta della possibilita’ di essere collocato in pensione, percependo il moltiplicatore, a domanda, qualora il militare si trovi a non più di cinque anni dal raggiungimento del limite di età e sempre che abbia maturato i requisiti previsti per la pensione di anzianità (cd. scivolo disciplinato dall’art. 2229, comma 1 del C.O.M.). Il dubbio persiste poiche’ le precedenti circolari e riordino prevedevano questa ipotesi: a domanda, per il militare che ha maturato il beneficio al collocamento in ausiliaria a non più di 5 anni dal limite d’età. Per noi aver maturato il beneficio dell’ausiliaria significa essere stato incluso nella lista per essere collocato in ausiliaria. Questa nuova versione sembra quindi diversa. Speriamo di sbagliarci, e che sia applicabile nella nuova versione. Segue circolare del 16.11.2017.  Continua a leggere

Pubblicato in 2.1 - Riordino dei gradi. Articoli di approfondimento, 5.1 - Collocamento in ausiliaria, 5.5 - Il moltiplicatore al posto dell'Ausiliaria | Lascia un commento

Libano: i militari italiani svolgono corsi di formazione a favore delle Forze di Sicurezza libanesi

Roma, 16 nov 2017 – Nell’ambito dell’assolvimento della Missione, in aderenza alla risoluzione 1701 che prevede il supporto alle Forze Armate Libanesi, proseguono le attività di formazione svolte dal persone del Settore Ovest di UNIFIL. E’ terminato oggi 9.11.2017 il primo corso di Procedure di Polizia Militare “MP Procedures Course” condotto dai Carabinieri Italiani a favore di venticinque militari della State Security del Distretto Regionale di Nabatieh.  Continua a leggere

Pubblicato in Missioni militari | Lascia un commento

Folla aggredisce Cc per fuga spacciatore. A Cerignola. Arrestato padre ragazzo riuscito a fuggire

CERIGNOLA (FOGGIA), 16 NOV 2017 – BRAVA GENTE? NO, SOLO DELINQUENTI PATENTATI.  Segue articolo dell’ANSA. Un folto gruppo di persone si è scagliato contro i carabinieri che tentavano di arrestare uno spacciatore di stupefacenti. E’ accaduto a Cerignola nel corso di controlli dei militari nella strada conosciuta da tutti come la ‘via dello spaccio’. Dopo aver individuato e bloccato un ragazzo in possesso di cinque grammi di cocaina e due di marijuana in via Penne, a Cerignola, i carabinieri si sono imbattuti in una folla inferocita che ha permesso la fuga al presunto spacciatore.  Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | Lascia un commento

Stipendio statali bloccato: via alla richiesta del maxirisarcimento

Roma, 16 nov 2017 – di Chiara Samperisi – I dipendenti statali possono richiedere allo Stato il risarcimento e l’indennizzo per aver patito il blocco  incostituzionale dello stipendio. Sono circa 86mila gli impiegati statali che hanno visto bloccato il loro stipendio. I dipendenti pubblici, infatti, da gennaio 2010 ad oggi – quindi per quasi otto anni consecutivi – non hanno avuto nessun adeguamento stipendiale rispetto all’aumento del costo della vita.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | 2 commenti

Noto, agente penitenziario arrestato dalla Polizia di Stato

Roma, 16 nov 2017 – SECONDO LAVORO? MA… Nella giornata dell’altro ieri 14.11.2017, al termine di celere attività investigativa, Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Noto, hanno arrestato, in flagranza di reato, Carmelo Scapellato ( classe 1978), residente a Noto, agente di polizia penitenziaria in servizio nel carcere di Brucoli, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo marijuana.  Continua a leggere

Pubblicato in Spaccio droga | Lascia un commento

STATALI TUTTI POSSIBILI SPIONI SECONDO LEGGE? Se lo Stato si affida alla delazione

Roma, 16 nov 2017DELAZIONE, dal vocabolario significa: Denunzia segreta motivata da ragioni riprovevoli. RIABILITATO IL DELATORE, dal vocabolario: Chi per lucro, per vendetta, per servilismo, denunzia segretamente altri a una autorità, spec. giudiziaria, militare o politica. Nuova pratica riconosciuta in Italia per legge, che non trova pari neanche nei crimini piu’ orrendi. Dovremo abituarci anche noi alla pratica del «whistleblowing», termine inglese che può essere tradotto con «soffiata», denuncia anonima o forse, con un’accezione ancora più negativa, «delazione». In Italia, ora che la legge è stata approvata, l’obiettivo è quello di mettere un freno ad una corruzione galoppante, che costa alla collettività decine di miliardi ogni anno ma che rischia di trasformarsi in qualcosa di assai meno nobile.  Continua a leggere

Pubblicato in Corruzione | Lascia un commento

Video – MOSCA, LA BANDA DEI CARABINIERI SUONA LA FEDELISSIMA

Roma, 16 nov 2017 – Le note della fedelissima risuonano davanti al Cremlino. La 10° edizione del Festival Internazionale di Musica Militare “Spasskaya Tower” non manca di regalare emozioni al pubblico.  Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri, Video | Lascia un commento

Speciale difesa: Il M5s, tutelare le famiglie dei militari e soprattutto i minori

Roma, 15 nov 2017 – (Agenzia Nova) – Con il convegno dal titolo “La tutela della famiglia militare”, organizzato alla Camera in collaborazione con l’associazione Amd-L’altra metà della divisa, il movimento Cinque stelle porta nel dibattito politico un aspetto molto particolare del settore della difesa. “Come tutelare la famiglia militare, come riconoscerne la specificità e tutelarne i componenti più deboli, il coniuge e soprattutto i minori? È l’aspetto meno conosciuto della divisa, quello poco considerato ma fondamentale, la famiglia – hanno affermato i deputati Gianluca Rizzo e Tatiana Basilio, membri della commissione Difesa, in una nota -. Il convegno è soprattutto un tavolo di lavoro per concretizzare proposte che possano dare vita ad azioni legislative per supportare le famiglie militari, migliorando e implementando gli interventi già attivi, troppo spesso non adeguati alle reali esigenze di vita dei militari e dei loro familiari”. Gli esponenti pentastellati hanno aggiunto: “Sono tanti gli aspetti che abbiamo trattato: dal supporto psicologico necessario soprattutto in caso di trasferimenti, missioni, al sostegno legale e anche economico. La necessità di unire le esperienze, anche grazie all’ausilio della comunicazione, per far sentire l’altra metà della divisa meno sole, o anche meno soli, dato che le donne in divisa sono oramai una realtà conclamata”, spiegano i due parlamentari. Continua a leggere

Pubblicato in Programmi politici su difesa e sicurezza | Lascia un commento

Conferenza stampa di FI su comparto Sicurezza e Difesa

Roma, 15 nov 2017 – Su Radio radicale, Forza Italia ha illustrato gli emendamenti al decreto fiscale e alla legge di bilancio a sostegno del comparto sicurezza-difesa e soccorso pubblico. Registrazione audio della conferenza stampa dal titolo “Conferenza stampa su comparto sicurezza-difesa” che si è tenuta a Roma mercoledì 15 novembre 2017 alle 10:30. La conferenza stampa è stata organizzata da Forza Italia. Questa conferenza stampa ha una durata di 38 minuti. Segue registrazione audio.  Continua a leggere

Pubblicato in Programmi politici su difesa e sicurezza | Lascia un commento

ELICOTTERO CADUTO IERI 14.11.2017 / Frosinone, feriti gravi in due piloti dopo un’avaria al motore

Roma, 15 nov 2017 – di NICCOLÒ MAGNANI. Elicottero caduto a Frosinone: feriti gravi i due piloti anche se non sono in pericolo di vita. Atterraggio d’emergenza per un’avaria al motore? Ecco cosa è successo. Tragedia sfiorata a Frosinone questo pomeriggio quando un elicottero militare dell’Aeronautica italiana si è schiantato al suolo vicino a Ripi, un comune lungo la Casilina nei pressi di Frosinone. Ne dà notizia Repubblica Roma, spiegando come il mezzo militare è precipitato in via Vallifelle attorno alle 16.30: al momento non ci sono notizie tragiche visto che l’equipaggio composto da due piloti a bordo non è rimasto vittima ma sono entrambi feriti, molto gravi, ma comunque non in pericolo di vita.  Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | Lascia un commento

Vendevano false riviste delle Forze dell’Ordine,4 denunce. Una decina le vittime nella città lagunare

(ANSA)- VENEZIA, 15 NOV 2017 – Chiedevano illecitamente l’abbonamento a riviste delle forze dell’ordine le 4 persone denunciate dai carabinieri di Venezia per truffa aggravata, frode in commercio, violazione dei diritti di proprietà industriale delle forze armate. L’indagine è nata lo scorso settembre dalla segnalazione di un veneziano il quale ha detto di essere stato contattato al telefono da un uomo che gli aveva proposto la sottoscrizione di un abbonamento alle riviste delle forze dell’ordine per 99 euro trimestrali.  Continua a leggere

Pubblicato in Truffe | Lascia un commento

Il centro di ossigenoterapia di COMSUBIN salva una mamma e i suoi due figli. Erano rimasti intossicati dal monossido di carbonio fuoriuscito dalla calderina

Roma, 15 nov 2017 – MILITARI. LA TECNOLOGIA AL SERVIZIO DI TUTTI. Nella notte tra il 13 ed il 14 novembre il Centro di Ossigenoterapia Iperbarica (OTI) di COMSUBIN è stato attivato dai medici del Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Andrea della Spezia per trattare in emergenza una mamma di 44 anni con i suoi due figli di 5 e 7 anni, vittime di un’intossicazione da monossido di carbonio dovuta al malfunzionamento della calderina della loro abitazione.  Continua a leggere

Pubblicato in Salute, Sanita militare | Lascia un commento

Bonus 80 euro, i nodi al pettine con il rinnovo dei contratti

Roma, 15 nov 2017 – di Fernando Di Nicola e Simone Pellegrino. La “finanziaria” in discussione preannuncia il rinnovo del contratto dei dipendenti pubblici e dunque un aumento degli stipendi. Ma per capire gli effetti sul reddito degli statali, bisogna fare i conti con il bonus da 80 euro. Sarebbe utile una riforma complessiva.  Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

STAI MALE? VAI DAL DOTTORE E POI TE NE STAI A CASA. NON PUOI STARE MALE E ANDARE IN GIRO MAGARI A LAVORARE, FARE SPORT, ECC.. Firenze, fotografo dell’esercito condannato per assenteismo

Roma, 15 nov 2017 – di MASSIMO MUGNAINI. Aveva presentato un certificato medico che attestava una falsa malattia. Condanna anche per il suo medico. Il giudice Agnese Di Girolamo del tribunale di Firenze ha condannato a un 1 anno e 6 mesi e a una multa di 600 euro, per “falsa attestazione”, un dipendente del ministero della Difesa: Alessandro Mascelli, fiorentino, 61 anni, fotografo civile in servizio presso il comando militare esercito Toscana. Un professionista apprezzato, anche a livello istituzionale: una sua mostra fotografica fu presentata due anni fa a palazzo Bastogi dal vicepresidente regionale Giuliano Fedeli insieme al prefetto Luigi Varratta e all’ex questore Raffaele Micillo. In concorso con Mascelli, il giudice ha condannato alla stessa pena, per lo stesso reato, il suo medico curante Enrico Barzanti, ripolese, ora in pensione.  Continua a leggere

Pubblicato in Assenteismo | Lascia un commento

Esercito: conclusa in Ungheria esercitazione ‘Clever Ferret’

Trieste, 15 nov 2017 – Multinational Land Force, con la Julia e Slovenia e Ungheria. Il capo di Stato Maggiore dell’Esercito, generale Danilo Errico, ha visitato gli oltre 1.000 militari italiani, ungheresi e sloveni che da fine ottobre, in Ungheria, al poligono di Varpalota, hanno preso parte all’esercitazione “CLEVER FERRET 2017”. I soldati delle tre nazioni della “Multinational Land Force” della Brigata Alpina “JULIA”, hanno testato sul campo le capacità operative per implementare la cooperazione tra eserciti alleati.

Per l’Esercito l’obiettivo é stato misurare e perfezionare l’interoperabilità degli assetti ai minimi livelli e le procedure sul terreno con formazioni di plotoni e complessi misti in close combat sfruttando l’area di quasi 20 km quadrati del poligono ungherese.

Il generale Errico, con il generale Fabbri, comandante della “Julia”, ha assistito alla “Multinational Land Force” che ha effettuato manovre congiunte mai fatte prima.

Nel suo intervento il generale Errico ha espresso “grande soddisfazione per la brillante condotta” di una esercitazione che “corona un ormai ventennale percorso di fruttuosa cooperazione tra Italia, Ungheria e Slovenia in seno alla ‘Multinational Land Force'”. Per la “JULIA” la “Clever Ferret 2017” era la terza esercitazione svolta in Ungheria dopo quelle del 2003 e del 2010. (ANSA). Fonte articolo e foto: www.ansa.it

Pubblicato in Esercitazioni | Lascia un commento

Germania, la denuncia di due donne soldato: violenza sessuale alla festa di fine corso

Roma, 15 nov 2017 – ESERCITO. UN MONDO ANCORA MASCHILE? NON ESISTONO LAVORI PRETTAMENTE MASCHILI, ESISTONO RESISTENZE MENTALI MASCHILISTE E MANCANZA DI RISPETTO DELL’ALTRO SESSO. Due donne soldato di 18 e di 22 anni sarebbero state vittima di violenza sessuale durante una festa di fine corso nella zona di addestramento dell’aviazione di Todendorf nel Schleswig-Holstein. La polizia militare avrebbe catturato nella notte tra giovedì e venerdì un 29enne. Lo riferisce il procuratore generale di Kiel, Axel Bieler, alla Dpa.  Continua a leggere

Pubblicato in Difesa | Lascia un commento

Pinotti: “I nostri militari non sono merce di scambio”

Roma, 15 nov 2017IL MINISTRO DELLA DIFESA PINOTTI CORREGGE DELLE INDISCREZIONI GIORNALISTICHE SUI NOSTRI MILITARI DA INVIARE IN NUMERI MAGGIORI AI CONFINI BALTICI IN CAMBIO DELL’AGENZIA EMA DA PORTARE A MILANO. Segue articolo. I militari italiani “non sono merce di scambio” per portare la sede dell’Ema (L’Agenzia Europea dei farmaci) da Londra a Milano, ha detto a Bruxelles, a margine del Consiglio Affari Esteri, il ministro della Difesa Roberta Pinotti, smentendo le indiscrezioni di stampa secondo le quali l’Italia avrebbe offerto ai Paesi baltici un rafforzamento della presenza militare italiane nelle ex repubbliche sovietiche in cambio del loro sostegno alla candidatura del capoluogo lombardo nella votazione che si terrà lunedì prossimo. Guarda il video.  Continua a leggere

Pubblicato in Difesa | Lascia un commento

MILITARI E POLIZIOTTI, DATI SENSIBILI HACKERATI DA PALAZZO CHIGI? Lo rende noto Anonymous: dati rubati a ministeri, Palazzo Chigi e Ue. Sara’ tutto vero? Se e’ vero, c’e’ da preoccuparti. 

Roma, 14 nov 2017 – DATI SENSIBILI DI MILITARI, POLIZIOTTI E ALTRI FUNZIONARI DELLO STATO FINITE IN MANI SBAGLIATE? Gli hacker annunciano di avere fotocopie dei “documenti personali, di quelli dei vostri parenti ed amici, contratti di lavoro, contratti d’affitto, buste paghe e molto altro. Qualcosa si puo’ consultare direttamente dal loro sito.  Continua a leggere

Pubblicato in Sicurezza Nazionale | Lascia un commento

Perché le Forze Armate non avranno la quattordicesima (né altri bonus)

Roma, 14 nov 2017 – PERCHE’ IL CO.CE.R. CHIEDE LA 14ESIMA MENSILITA’ PUR SAPENDO CHE E’ UNA RICHIESTA IMPOSSIBILE? FORSE PER ILLUDERE IL PERSONALE E FARGLI DIMENTICARE PER UN PO’ IL PESSIMO RIODINO DEI GRADI? Segue articolo. Con il rinnovo del contratto in arrivo una quattordicesima per le Forze Armate? Difficile, anzi, impossibile. Negli ultimi giorni si è parlato molto di quattordicesima per le Forze Armate dopo che il Cocer ha pubblicato un documento contenente le proposte presentate in sede di contrattazione. La scorsa settimana infatti è stato aperto ufficialmente il tavolo delle trattative per il rinnovo del contratto, e in quell’occasione i rappresentanti dei singoli comparti della Pubblica Amministrazione hanno avanzato delle proposte, la maggior parte delle quali riguardano la parte retributivaContinua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento

Applicazione al personale militare della normativa concernente l’indennità di rischio (ex art 1 del D.P.R. 5 maggio 1975, n. 146).

Roma, 13 nov 2017 – CIRCOLARE INDENNITA’ DI RISCHIO. ECCO QUALI SONO I RISCHI E A CHI SPETTA. Al fine di assicurare una corretta applicazione dell’apparato normativo e regolamentare di riferimento, evitando possibili disparità di trattamento, appare opportuno richiamare l’attenzione di codesti EDR sulle particolarità di seguito evidenziate. Segue circolare all’interno.  Continua a leggere

Pubblicato in Indennita rischio | Lascia un commento

Strage di Lampedusa, indagati per omissione di soccorso 7 militari di Marina e Guardia costiera

Roma, 13 nov 2017 – di Angela Caponnetto. Il gip di Roma Giovanni Giorgianni ha respinto la richiesta di archiviazione delle indagini sul naufragio avvenuto al largo di Lampedusa l’11 ottobre del 2013 in cui persero la vita 268 migranti tra cui 60 bambini. Respinta dunque la richiesta di archiviazione presentata dalla stessa procura di Roma. Nell’inchiesta sono coinvolti sette tra ufficiali e sottufficiali della Marina militare e della Guardia costiera. Video all’interno.  Continua a leggere

Pubblicato in Giustizia, Giustizia militare | Lascia un commento

Ue: 23 Paesi firmano la Difesa comune Il ministro Pinotti: «Giornata storica»

Bruxelles, 13 nov 2017 – Sono 23 i paesi della Ue che in occasione del Consiglio Esteri/Difesa a Bruxelles hanno firmato la“notifica congiunta” della volontà di partecipare alla cosiddetta Pesco, la cooperazione permanente strutturata nel campo della difesa europea. Chi non ha firmato. A non firmare sono stati la Gran Bretagna, in uscita dalla Ue e da sempre contraria ad una difesa comune europea, la Danimarca (che è esentata sin dall’adesione al Trattato di Lisbona), l’Irlanda, Malta e Portogallo. La firma di oggi è il primo passo formale per l’istituzione della Pesco.  Continua a leggere

Pubblicato in Difesa, Esercito europeo | Lascia un commento

Si ammala per l’uranio impoverito, Stato condannato al risarcimento

Rimini, 13 nov 2017 –  VAI SPESSO ALL’ESTERO O ASPIRI AD ANDARCI? E’ TUTTO VERO… DALLE MALATTIE DELL’URANIO IMPOVERITO, ALLA MENSA CON CARNE AVARIATA, ALL’ACQUA POTABILE ABBASTANZA INQUINATA. ECCO TIENI CONTO DELLA TUA SALUTE, PRIMA DI TUTTO. I SOLDI POI NON SERVONO PIU’.  Segue articolo di ANDREA ROSSINI. Il Ministero della Difesa dovrà pagare un vitalizio di 2.500 euro al mese a un soldato colpito da un tumore al ritorno dalle missioni militari all’estero.  Continua a leggere

Pubblicato in Uranio | Lascia un commento

Pensioni a 67 anni: Italia, paese di contraddizioni

Roma, 13 nov 2017 – IN PENSIONE DA MORTI? SOLO UNA SCUSA L’IPOTESI DI ALLUNGAMENTO DELLA VITA. TUTTO SERVE PER FARE CASSA.Una volta i 40 anni di lavoro effettivo erano sacri per il diritto alla pensione. Ora di anni ce ne vogliono piu’ di 42, e se non hai il limite di eta’ la tua posizione si chiama: pensione anticipata. Un nome che la dice lunga sui diritti dei lavoratori, facendoti capire che sei un privilegiato, perche’ sei in pensione ma in anticipo rispetto ad altri. Segue articolo. Pensioni: in Italia si va in pensione più tardi e per meno tempo rispetto alla media europea.  Continua a leggere

Pubblicato in Pensioni | Lascia un commento

Statali, cambiano permessi e tutele. Ecco come

Roma, 13 nov 2017 – CONTRATTO DI LAVORO. PARTE NORMATIVA. PER GLI AUMENTI SIAMO ANCORA FERMI A 85 EURO LORDI. Tutte le novità previste nell’ambito del rinnovo del contratto del pubblico impiego. Congedo di 15 giorni per il viaggio di nozze non solo dopo il matrimonio e anche per i partner in unione civile, novità su permessi per motivi familiari e sanitari, cessione delle ferie: sono alcune delle misure inserite nella bozza di rinnovo del contratto del pubblico impiego su cui è ripreso il negoziato fra Aran, Agenzia per la rappresentanza negoziale delle Pubbliche Amministrazioni, e i sindacati. Le ha riassunte il sito delle piccole-medie impresepmi.it. CONGEDI E PERMESSI – Innanzitutto, equiparazione fra matrimonio e unione civile ai fini della fruizione dei 15 giorni di permesso per il viaggio di nozze. L’unione civile è stata introdotta dalla legge 76/2016, viene stipulata da persone dello stesso sesso mediante dichiarazione di fronte al un ufficiale di stato civile ed alla presenza di due testimoni. A parte una serie specifica di esclusioni (in primis, le norme sull’adozione), i partner in unione civile hanno gli stessi diritti riconosciuti ai coniugi dal codice civile. Continua a leggere

Pubblicato in 1. Rinnovo contratto lavoro - Stato dell'arte | Lascia un commento