facebook

Francia, figuraccia alla parata del 14 luglio: le frecce tricolori francesi sbagliano fumogeno e i gendarmi finiscono a terra con le moto

Roma, 15 lug 2018 – Alla tradizionale parata militare per festeggiare il 14 luglio due motociclette della gendarmerie si sono urtate proprio sotto gli occhi del presidente Emmanuel Macron, e sono cadute, probabilmente perché uno dei due agenti ha calcolato male il momento dell’ingresso a Place de la Concorde. Come se non bastasse, c’è stato un problema tecnico nei fumogeni con il tricolore francese della Patrouille de France in parata. Alla cerimonia, che ricorda la presa della Bastiglia, sfilano per gli Champs Elysees migliaia di militari di tutti i corpi francesi. SEGUE VIDEO. Continua a leggere

Pubblicato in Estero | 3 commenti

CAGLIARI / LA FURIA DEL PROFUGO NIGERIANO: POLIZIOTTI PRESI A BOTTIGLIATE

Roma, 15 lug 2018 – Un immigrato nigeriano, richiedente asilo nel nostro Paese, ha aggredito un poliziotto all’interno dell’ufficio immigrazione di Cagliari. Qui, inoltre, ha dato ulteriormente di matto brandendo due bottiglie vuote di vetro e minacciando di usarle a mo’ di arma bianca contro gli agenti presenti nella stanza. Il fatto si è verificato in via Venturi, dove solo il prontissimo intervento di altri uomini delle forze dell’ordine ha sventato il peggio, quando l’extracomunitario africano ha afferrato gli oggetti con fare rabbioso. Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | Lascia un commento

Donne in Difesa, per abbattere i muri che restano.

Roma, 14 lug 2018 – LE DONNE NELLE FORZE ARMATE SONO UN PICCOLO CONTRIBUTO LAVORATIVO. E’ SBAGLIATO PENSARE CHE SIANO MIGLIORI DEGLI UOMINI. NESSUNO SI PUO’ MAI CONSIDERARE MIGLIORE DI ALTRI. Segue articolo di Linda Laura Sabbadini. Nella seconda giornata dei Dialoghi al Festival di Spoleto, parlano le donne impegnate nei settori di Difesa e Sicurezza. Seconda giornata dei Dialoghi di Spoleto, nell’ambito del Festival dei due mondi, coordinata da Paola Severini, le donne salveranno il mondo. Ospiti di eccezione la Ministra della Difesa italiana Elisabetta Trenta, la ministra della Difesa della Bosnia Erzegovina Marina Pendes, la Comandante curda Nessrim Abdalla. La nostra ministra, Elisabetta Trenta, non presente per impegni improrogabili, manda un video-saluto caloroso e sottolinea l’importanza del contributo delle donne. Le donne, dice, hanno sempre portato cambiamento ovunque, anche nelle Forze Armate. Un cambiamento organizzativo ma anche culturale. Agiscono per il miglioramento delle condizioni dei luoghi di lavoro e sono fondamentali nella risoluzione dei conflitti. Il loro inserimento nelle Forze armate italiane è recente certo, ma assai utile.  Continua a leggere

Pubblicato in Donna, Donne soldato | Lascia un commento

Difesa, la ministra Trenta: “Non compreremo altri F-35”. Non abbiamo soldi per piangere e vogliamo un esercito migliore della Sanita’ o a sbafo dei poveri?

Roma, 14 lug 2018  – COSA CI FACCIAMO CON UN ESERCITO ARMATO FINO AI DENTI SE NON ABBIAMO I SOLDI NEANCHE PER LE DIVISE E I CARBURANTI PER FARLI VOLARE? Il governo sta “valutando se mantenere o tagliare i contratti in essere”. Civati (Possibile): “Non farà nulla, stessa linea della Pinotti”. “Non compreremo altri F-35, stiamo valutando se mantenere o tagliare i contratti in essere”. Lo ha detto il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha risposto a una domanda sui costi dei cacciabombardieri durante un’intervista a Omnibus su La7. Continua a leggere

Pubblicato in Caccia | Lascia un commento

VERONA / Paracadutista ferito da arma da fuoco al poligono

Roma, 14 lug 2018 – E’ di due giorni fa la notizia che durante le esercitazioni di tiro del quarto reggimento alpini paracadutisti di Verona Montorio presso il poligono di tiro di Caprino Veronese, un militare in servizio presso il medesimo reparto, per cause ancora in corso di accertamento, è stato accidentalmente colpito di striscio alla spalla da un colpo di rimbalzo sparato durante un’esercitazione. Continua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano | Lascia un commento

Poliziotto ucciso a Verona, la figlia in Polizia

Verona, 14 lug 2018Poliziotto ucciso a Verona, la figlia in Polizia. Nicol Turazza è la figlia di Davide e la nipote di Massimiliano, fratelli uccisi durante due scontri a fuoco.. Suo papà e suo zio, Davide e Massimiliano Turazza, entrambi poliziotti, uccisi giovanissimi. E lei, Nicol, oggi è un allievo agente di Polizia alla scuola di Peschiera. Sembra la trama di un bellissimo film, invece è tutto vero. Continua a leggere

Pubblicato in Polizia di Stato | Lascia un commento

Carabiniere viene investito e ucciso da un camion durante i rilievi stradali

FRATTA (Rovigo) 14 LUG 2018 – Accorso con una pattuglia dopo la segnalazione di un’autocisterna che, per un guasto, stava sversando liquido sulla carreggiata, un carabiniere è stato travolto da un mezzo pesante ed è morto. È accaduto ieri oggi pomeriggio attorno alle 18.30 in Transpolesana all’altezza di Fratta, in direzione Rovigo. La vittima. Il capo equipaggio dell’Arma, Antonino Modica, 55 anni, era impegnato nei rilievi quando è stato investito da un camion. Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

VIDEO / ALCUNI IMMIGRATI DI COLORE GIUDICANO L’OPERATO DI SALVINI “BUONO”

San Ferdinando (Reggio Calabria) 13 lug 2018 –  Mentre fuori lo criticano indossando le magliette rosse, all’interno della tendopoli di San Ferdinando, dove il ministro dell’Interno Matteo Salvini si era recato in visita, è stata raccolta la testimonianza di immigrati di colore che giudicano “buono” il suo operato. E non sono i soli, a giudicare dal numero di ospiti della tendopoli che ha voluto fare un selfie insieme al ministro leghista – SEGUE VIDEO
Continua a leggere

Pubblicato in News | Lascia un commento

CLANDESTINI, UN FLUSSO INARRESTABILE. UN GIORNO SARA’ UN’EUROPA METICCIA E ISLAMICA? Mattarella chiama Conte e sblocca la Diciotti. Il Viminale esprime “stupore”. Cosa è successo

Roma, 13 lug 2018 – Finisce l’odissea della nave della Guardia costiera grazie ad una telefonata del Presidente della Repubblica. Fonti del ministero dell’Intero fanno trapelare disappunto per l’esito della vicenda. Il caso della nave Diciotti continua a creare fibrillazioni nel governo. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha sentito il premier Conte e ha chiesto informazioni sulla vicenda. Ha fatto sapere di seguire con attenzione la vicenda della nave militare bloccata al porto di Trapani. Qualche ora dopo arriva l’annuncio di Conte che in una nota scrive: “Sta per iniziare lo sbarco dei migranti che sono a bordo della nave Diciotti”. Il premier fa sapere che è stata completata l’identificazione delle persone a bordo “con particolare riguardo a quelle a cui risulterebbero imputabili le condotte che configurano ipotesi di reato”. Nei prossimi giorni proseguiranno gli accertamenti e l’ascolto di tutti i testimoni (La Repubblica). Continua a leggere

Pubblicato in Clandestini | Lascia un commento

MILITARI / DIRITTI E DOVERI / Forze armate, ecco la proposta di legge per costituire i sindacati

Roma, 13 lug 2018 – ECCO IL DDL SUL SINDACATO PER I MILITARI. La notizia non è di quelle che spopolano sui social network, ma il cambiamento invece è epocale. Come previsto dalla Corte Costituzionale l’11 aprile scorso, quando con una sentenza si è espressa in favore della possibilità che anche i militari possano avere una vera e propria rappresentanza sindacale, il nuovo governo sta muovendo i primi passi per proporre a approvare una legge in merito. Nei giorni scorsi, infatti, il capogruppo M5S in commissione Difesa, Emanuela Corda, ha annunciato il deposito della proposta di legge per consentire alle forze armate di costituirsi in sindacato. Continua a leggere

Pubblicato in Sindacati, Sindacato militare | Lascia un commento

VIDEO / ATTIMI DI FOLLIA A MILANO – LA LAMA PUNTATA CONTRO IL POLIZIOTTO POI L’IMMIGRATO VIENE ARRESTATO

ROMA, 13 LUG 2018 – ATTIMI DI FOLLIA A MILANO – LA LAMA PUNTATA CONTRO IL POLIZIOTTO POI L’IMMIGRATO VIENE ARRESTATO – SEGUE VIDEO
Continua a leggere

Pubblicato in Cronaca | 2 commenti

UN ESERCITO PER 4 STAGIONI. Bloccare la Rotta balcanica dei migranti, invocato l’Esercito per il controllo dei confini

Roma, 13 lug 2018 – UN’ITALIA INVASA A 360 GRADI? Il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna, ha inviato una lettera al Ministri dell’Interno, Matteo Salvini, e della Difesa, Elisabetta Trenta, per valutare l’ipotesi. “Nella nostra regione ci sono reparti dell’esercito italiano dotati di elevata preparazione che potrebbero essere coinvolti nei controlli dei confini fra Italia, Slovenia e Austria per potenziare”. A rilanciare una proposta che aveva già avanzato quattro anni fa, da consigliere regionale, è il sindaco di Gorizia, Rodolfo Ziberna che ha preso carta e penna per chiedere ai ministri dell’Interno, Matteo Salvini e della difesa, Elisabetta Trenta, di valutare questa ipotesi. Continua a leggere

Pubblicato in Clandestini | Lascia un commento

Africano spezza gamba ad un Carabiniere: “Addestrato al combattimento, sembrava una furia!”

Fermo, 13 luglio 2018 – Lo hanno fermato per un controllo, perché infastidiva in passanti, ma la sua reazione è stata violenta, tanto che, durante la colluttazione con i carabinieri, ha spezzato una gamba ad uno dei militari intervenuti. E’ accaduto ieri pomeriggio in via Tirassegno e protagonista della brutale aggressione ai militari del nucleo radiomobile è stato un nigeriano. Erano circa le 14 quando alcuni residenti hanno segnalato al 112 che uno straniero, in forte stato di agitazione, stava infastidendo alcuni passanti. I carabinieri sono subito intervenuti sul posto, ma, quando hanno avvicinato il nigeriano, di tutta risposta si sono visti aggredire. Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri, Cronaca | 2 commenti

Video – Luca Marco Comellini / Marina Militare: l’acqua è un segreto di Stato?

Roma, 13 lug 2018 – Marina militare: l’acqua è un segreto di Stato? E altro… SEGUE VIDEO.
Continua a leggere

Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

Meloni, via il reato di tortura per far lavorare meglio gli agenti: è polemica

Roma, 13 lug 2018 – La proposta di Fratelli d’Italia è chiara e riassunta in poche parole da un tweet di Giorgia Meloni: “Abolire il reato di tortura che impedisce agli agenti di fare il proprio lavoro”. Immediate le reazioni politiche e social, pronta la cancellazione del primo post e la sua sostituzione con uno più soft: “Fratelli d’Italia ha presentato due proposte di legge per aumentare le pene a chi aggredisce un pubblico ufficiale e per modificare il reato di #tortura che, così com’è codificato oggi, impedisce alle forze dell’ordine di svolgere il proprio lavoro. Difendiamo chi ci difende!” Continua a leggere

Pubblicato in Politica | 1 commento

Firenze, Carabiniere accusato per stupro studentesse chiede abbreviato

Roma 13 lug 2018 – L’uomo è accusato di aver abusato sessualmente di due giovani americane, con il collega con cui era in servizio, nel settembre 2017. L’udienza proseguirà l’11 ottobre. Il Comune della città toscana si è costituito parte civile. L’ex carabiniere accusato di aver abusato sessualmente di due studentesse americane, con il collega con cui era in servizio nel settembre 2017 a Firenze, ha chiesto di essere processato con il rito abbreviato. L’udienza si è svolta questa mattina davanti al gip e proseguirà l’11 ottobre. Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

Difesa, Corda (M5S): «Apriamo la strada ai sindacati militari». E’ il primo Governo che apre al Sindacato e lo sostiene in prima persona.

Roma, 12 lug 2018 – PREVEDERE ANCHE LA POSSIBILITA’ CONCEDENDO DEGLI STRUMENTI IDONEI AFFINCHE’ IL SINDACATO SIA FORTE E INCISIVO, CONCEDENDO IL DIRITTO DI MANIFESTARE ANCHE IN DIVISA. SENZA QUESTA IPOTESI IL SINDACATO SERVE A POCO E NIENTE. Prima i sindacati erano chiamati con astio “La Triplice”. E Luigi Di Maio in campagna elettorale aveva lanciato il monito: «O i sindacati si ruformano da soli o ci penseremo noi». Il M5S ha sempre criticato le incrostazioni di potere sedimentate negli anni, nelle chiuse stanze dei segretari. Ora che sono al governo propongono invece l’istituzione di un sindacato nuovo di zecca per una categoria che non ha mai avuto la possibilità di associarsi: i militari. La capogruppo M5S in commissione Difesa Emanuela Corda ha depositato la proposta di legge per consentire ai militari il diritto di associarsi in sindacato: «con il ministro Elisabetta Trenta siamo in totale sintonia». Continua a leggere

Pubblicato in Sindacato militare | Lascia un commento

I CORRETTIVI AL Riordino delle carriere: novità per Forze Armate, Polizia e Vigili del Fuoco

Roma, 12 lug 2018 – Approvati i correttivi per il riordino delle Forze di Polizia e dei Vigili del Fuoco; a marzo 2019 previste modifiche anche per le Forze Armate. di Simone Micocci (money.it). A più di un anno dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale dei decreti con i quali sono stati revisionati ruoli e funzioni di Forze Armate, di Polizia e Vigili del Fuoco, il riordino delle carriere continua a far discutere. In merito a questo, però, ci sono importanti novità che meritano di essere riportate. La prima riguarda il riordino delle Forze di Polizia (decreto 95/2017) e quello dei Vigili del Fuoco (decreto 97/2018) per i quali il Ministro della Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno ha finalmente approvato due decreti legislativi per l’applicazione di alcuni correttivi alla riforma dello scorso anno. Continua a leggere

Pubblicato in 2.1 - Riordino dei gradi. Articoli di approfondimento | Lascia un commento

COCER AM: finalmente il sindacato per i militari sarà legge! ATTENZIONE: PERO’ UN SINDACATO SENZA IL DIRITTO DI MANIFESTARE IN DIVISA NON SERVIREBBE A NULLA.

Roma, 12 lug 2018 – SINDACATO SI, MA ANCHE LA LIBERTA’ DI MANIFESTARE IN DIVISA. Esprimiamo grande apprezzamento per le parole espresse in una recente intervista dal Ministro della Difesa Elisabetta Trenta in riferimento ai diritti sindacali per i militari.Grande soddisfazione anche per la proposta di legge presentata alla Camera dei Deputati dal gruppo del Movimento 5 Stelle per consentire ai militari il diritto di associarsi in sindacato. Continua a leggere

Pubblicato in Sindacato militare, Tutela lavoratori | Lascia un commento

Trenta appoggia il sindacato dei militari. Il silenzio assordante dei vertici militari: assecondare la Ministra o mettere il bastone tra le ruote?

Roma, 12 lug 2018 – Il binomio “ufficiale e sindacalista” sarà presto una realtà. Il diritto dei militari di associarsi in sindacato è stato sancito dalla Corte costituzionale con la sentenza numero 120 depositata lo scorso 13 giugno, e ora la ministra della Difesa ne rilancia la necessità e l’importanza. «Daremo pieno appoggio al progetto. Parallelamente, tutto il sostegno tecnico a cominciare dal mio consigliere giuridico – dichiara Elisabetta Trenta in un’intervista all’Avvenire -. Continua a leggere

Pubblicato in Sindacato militare | Lascia un commento

FINALMENTE UN MINISTRO DELLA DIFESA CHE STA ANCHE DALLA PARTE DEL PERSONALE NON DIRIGENTE? Militari: Trenta (ministro Difesa), “pieno appoggio” a sindacato. “Verità completa” su uranio impoverito

Roma, 12 lug 2018 – UNA RIFORMA VERSO IL SINDACATO A COSTO ZERO, E CON I RISPARMI DELL’ABOLIZIONE SUCCESSIVA DELLA RAPPRESENTANZA SI AUMENTANO GLI STIPENDI AI GRADI BASSI DEL PERSONALE. SAREBBE UN OTTIMO BIGLIETTO DA VISITA PER PRESENTARSI PI ALLE PROSSIME ELEZIONI LEGISLATIVE. “Daremo pieno appoggio al progetto. E, parallelamente, tutto il sostegno tecnico a cominciare dal mio consigliere giuridico. Io ci sono, il mio ministero c’è, ma il vero via libera dovrà essere quello del Parlamento e la mia speranza è che si arrivi a un sì condiviso capace di unire maggioranza e minoranze. Serve un’intesa larga perché i diritti non hanno un colore politico”. Lo dice Elisabetta Trenta, ministro della Difesa, a proposito dell’ipotesi di un sindacato dei militari. “Il diritto allo sciopero per un militare non esiste, ma questo i primi a spiegarcelo sono proprio i militari. Continua a leggere

Pubblicato in Sindacato militare | Lascia un commento

PENSIONI / Di Maio annuncia: Sforbiciata in arrivo per le pensioni anche sopra i 4.000 euro, per coloro che non hanno versato i contributi a sufficienza

Roma, 12 lug 2018 Prima dovevano essere solo quelle dai 5mila in su. Poi la soglia si è abbassata su un vago 4-5mila euro. E ora la tagliola del M5S arriva fino a quota 4mila euro. L’annuncio è stato dato stamattina da Luigi Di Maio, durante l’intervento a Uno Mattina. La sforbiciata è in arrivo per le pensioni “anche sopra i 4.000 euro, per coloro che non hanno versato i contributi a sufficienza“. “L’obiettivo – ha detto il ministro allo sviluppo economico – è quello di tagliare le pensioni d’oro per ridare alle minime”. Continua a leggere

Pubblicato in News | 1 commento

Radio Radicale / Conversazione sulla vicenda giudiziaria sulla strage di Nassiriya

Roma, 12 lug 2018 – Conversazione sulla vicenda giudiziaria sulla strage di Nassiriya: il sequestro giudiziario emesso dal Tribunale di Roma nei confronti del generale Bruno Stano. In collegamento telefonico l’avvocato Rino Battocletti e il maresciallo dei Carabinieri in congedo Riccardo Saccotelli – SEGUE REGISTRAZIONE Continua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano | Lascia un commento

Marina Militare / Nave Carabiniere riciclata al 76 per cento

La Spezia 12 lug 2018 – L’ex Nave Carabiniere, la cui demolizione è terminata lo scorso settembre, è stata smantellata a secco nel bacino dell’Arsenale della Spezia. La demolizione è stata eseguita dall’Agenzia Industrie Difesa (AID) elaborando un progetto sviluppato per il riciclaggio della nave seguendo procedure tecnico – amministrative stabilite nell’Autorizzazione Unica rilasciata dalla Provincia della Spezia alla fine del 2016. Le attività di demolizione sono state eseguite nel rispetto delle vigenti normative nazionali in ambito sicurezza ed ambiente e in conformità al regolamento europeo. Continua a leggere
Pubblicato in Marina Militare | Lascia un commento

Ingresso illegale di baby calciatori in Italia – C’è anche un carabiniere

Prato, 12 luglio 2018 – ​ La maxi inchiesta si chiude anche sul fronte del settore più prettamente sportivo con la contestazione a Toccafondi di aver favorito l’ingresso illegale di baby calciatori in Italia. Accusa per cui tutti gli altri indagati, eccetto il segretario del Prato, Alessio Vignoli, hanno già patteggiato la pena uscendo di scena. Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

Processo Cucchi: Carabiniere in aula, fotosegnalamento fu cancellato

Roma, 12 lug 2018 – Mancano tracce scritte del passaggio di Stefano Cucchi dalla compagnia Casilina per gli accertamenti fotosegnaletici e dattiloscopici durante l’arresto: dal registro delle persone sottoposte a fotosegnalamento fu cancellato con il bianchetto il nome di Stefano Cucchi. “Una pratica non regolare”, lo hanno ribadito alcuni militari dell’Arma in servizio il 15 ottobre 2009, data dell’arresto di Cucchi, ascoltati oggi alla Prima Corte d’Assise di Roma nell’udienza del processo che vede imputati cinque carabinieri per la vicenda del geometra romano. Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri | Lascia un commento

Strade sicure / Militare ferma venditore ambulante abusivo e viene preso a schiaffi

Roma, 12 lug 2018 – Momenti di parapiglia il 10 luglio, agli archi di accesso a Piazza dei Miracoli lato Piazza Manin di Pisa. Un venditore abusivo voleva accedere alla piazza, ma quando è stato fermato ha finito per scontrarsi con un militare dell’operazione ‘Strade Sicure’, che sarebbe stato raggiunto da uno schiaffoContinua a leggere

Pubblicato in Esercito Italiano | Lascia un commento

Carabiniere condannato a 10 anni per abusi sessuali sulla figlia della convivente

Grosseto, 12 luglio 2018 – Abusò sessualmente della bambina figlia della convivente:  per questo motivo il gup Anna Liguori di Firenze ha condannato a 10 anni, con processo in rito abbreviato, un carabiniere. Il pm Beatrice Giunti aveva chiesto 12 anni. Invece, per altre tre donne imputate, accusate di favoreggiamento, il giudice Liguori ha disposto il rinvio a giudizio davanti al tribunale di Grosseto. Le tre donne sono Continua a leggere

Pubblicato in Carabinieri, Senza categoria | Lascia un commento

Militare italiano muore durante scalata in Pakistan era in forza al Centro Addestramento Alpino di Courmayeur

Militare italiano muore durante scalata in PakistanRoma, 12 lug 2018 – Tragico incidente in Pakistan. Stamani, durante l’ascensione del Monte Gasherbrum IV, nell’ambito di una spedizione alpinistica, ha perso la vita un militare italiano, il caporal maggiore scelto Maurizio Giordano. L’incidente mortale, avvenuto alle 6 (ora italiana), è stato causato dal crollo di un seracco durante la fase di discesa da quota 7000 mt al campo base situato a quota 5000 mt. Il militare, 32 anni di Cuneo, era in forza al Centro Addestramento Alpino di Courmayeur (AO) e faceva parte della spedizione di 5 alpinisti impegnati nell’ascensione al Gasherbrum IV. Giordano aveva già affrontato con successo numerose ascensioni sulle Alpi e sulle Dolomiti. Continua a leggere
Pubblicato in Esercito Italiano | Lascia un commento

Difesa, M5S deposito un progetto di legge (PDL) per diritti sindacali dei militari. Il Governo fa sul serio, nonostante gli Stati maggiori

Roma, 12 lug 2018 – E’ IN ARRIVO IL SINDACATO DEI MILITARI. Questa legislatura politica (che dovrebbe durare 5 anni 2018 – 2023) sara’ caratterizzata , per quanto riguarda la Difesa, soprattutto sul personale, sui diritti, sulla tutela e speriamo anche rivedere gli stipendi in meglio del personale non dirigente. Questo perche’ non ci sono soldi per gli investimenti militari e se ci sono i fondi saranno utilizzati dal Governo per altre esigenze, quali la diminuzione delle tasse, il reddito di cittadinanza, la lotta ai clandestini, e speriamo per migliorare la sanita’ pubblica eccetera. Quindi la Difesa sara’ “congelata” nello stato in cui si trova oggi. Infatti i cittadini italiani non capirebbero una nazione con un esercito armato fino ai denti ma nel contempo una parte di cittadini, circa 6.000.000, che muoiono di fame; non tutti riescono a curarsi negli ospedali;,se non a pagamento, il lavoro che non c’e’, ecc. ecc.. Quindi si parte dal Sindacato per i militari. Su questo tema dichiara l’On. Corda: “Totale sintonia con Trenta”. “Abbiamo depositato la proposta di legge per consentire ai militari il diritto di associarsi in sindacato: con la ministro Elisabetta Trenta siamo in totale sintonia”. È quanto afferma, in una dichiarazione, la deputata Emanuela Corda, capogruppo del Movimento 5 Stelle in Commissione Difesa alla Camera. Continua a leggere

Pubblicato in Sindacati, Sindacato militare | Lascia un commento