Le nuove norme: niente smart working senza green pass. E’ INIZIATO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER PREPARARSI AL GREEN PASS PER ACCEDERE SUL POSTO DI LAVORO. – 9 GIORNI, con inizio da venerdi’ 15 ottobre 2021, che e’ la prossima settimana.

Roma, 6 ott 2021 – NIENTE GREEN PASS NIENTE STIPENDIO? Sembra un mezzo ricatto, ma la situazione pandemica mondiale, nonche’ nazionale e la pessima situazione economica in cui versa il Paese, a causa dal COVID-19, iniziata a febbraio 2020, non ci permettono di sbagliare e tornare a chiudere tutto. Meglio prevenire oggi che curare poi. L’Italia, per una volta, un passo avanti rispetto al resto del mondo. Nonostante tutto sta andando nel migliore delle ipotesi, ma c’e’ anche chi si lamenta.

SEGUE ARTICOLO RIPRESO DA ILGIORNALE.IT
La bozza delle linee guida preparate dai ministri Brunetta e Speranza: senza certificazione niente stipendio per i dipendenti pubblici. Ecco tutte le regole. Senza green pass neppure lo smart working

Si va avanti, dunque, sulla strada dell’inflessibilità, come del resto ci si aspettava considerate le recenti dichiarazioni di Renato Brunetta. Se il provvedimento dovesse diventare effettivo, chi sarà sprovvisto del lasciapassare verde non potrà neppure contare sul lavoro da casa. Sulla bozza visionata da Il Messaggero si legge infatti che “non è consentito, in alcun modo, che il lavoratore permanga nella struttura, anche a fini diversi, o che il medesimo sia adibito a lavoro agile in sostituzione della prestazione non eseguibile in presenza“. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.