DAL SINDACATO SILF: Richiamo (dose booster) vaccino anti Covid-19 (c.d. Terza Dose) per gli appartenenti alla Guardia di Finanza che operano nella Regione Lazio. RICHIESTA OPEN-DAY dedicati e Procedura “VACCINO OPEN”

Roma, 18 nov 2021 – QUESTA LA LETTERA DEL SILF. AL PRESIDENTE DELLA REGIONE LAZIO ON. NICOLA ZINGARETTI. ALL’ ASSESSORE ALLA SANITA’ REGIONE LAZIO ON. ALESSIO D’AMATO. Pregiatissimi Presidente ed Assessore, il SILF LAZIO ha appreso, dal Sito della Regione, della possibilità di prenotare, già dalla data  odierna, il richiamo (dose booster) del vaccino anti Covid-19 per tutte le persone con età minima di 40 anni e che lo stesso, verrà programmato dopo almeno 180 giorni dalla seconda somministrazione (o unica somministrazione monodose Janssen) se ricevuta entro il 31 luglio 2021, quindi a partire, nella fascia di età 40-59 anni, dal 1 dicembre 2021.

La notizia viene da noi accolta, con soddisfazione, in quanto le Fiamme Gialle laziali sono state tra i primi cittadini della nostra Regione ad aver completato il “primo ciclo vaccinale” e quindi hanno già superato il periodo di sei mesi, attualmente considerato il periodo di massima copertura rispetto al Virus Covid-19.

Si rileva, però, al momento la problematica inerente quella parte di nostri colleghi di età inferiore ai 40 anni che non possono, malgrado siano anche per loro trascorsi più di sei mesi dal completamento del ciclo di vaccinale, ricevere con le modalità ordinarie la dose “booster” di vaccino.

In considerazione di quanto detto, Vi chiediamo di valutare la possibilità di realizzare degli OPENDAY dedicati, che consentano di sottoporre a somministrazione della Terza Dose a tutti i Finanzieri impegnati nella Regione Lazio, senza distinzione di età, e dare la possibilità a chi di noi vorrà sottoporsi alla terza dose contro il Covid-19 di recarsi negli HUB VACCINALI OPEN, senza dover passare attraverso il portale di Salute Lazio, ma con la sola esibizione della tessera sanitaria.

Alla luce dell’impegno che il personale della Guardia di Finanza svolge in attività esterne, la vaccinazione consentirebbe sia di tutelare la salute dei Finanzieri e dei propri familiari, ma nel contempo anche di salvaguardare la salute di chiunque entri in contatto diretto con eventuale personale positivo al virus.

Certi delle vostre sensibilità, confidiamo in un interessamento.

Roma, 17/11/2021

Il Segretario Generale Regionale
(Serrecchia Emiliano)

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.