“Agonismo solidale” / Critelli – Si.Na.Fi. Piemonte – impegnato nel sociale per avvicinare le distanze tra le persone.

Roma, 2 dic 201 – Si.Na.Fi. – E’ la distanza a differenziare le gare ed i runner che vi partecipano. Nello sport sono tanti i tipi di podisti e ognuno di loro ha la sua tipicità, ma i runner che abbinano alla loro corsa la spinta di una carrozzina diventano unici. E’ unico il modo di correre, di preparare il loro compagno in carrozzina, come unico è il giorno in cui hanno “spinto” per la prima volta, diventando “rolling pacer” del GSI di Torino.

Una soleggiata mattina del 21 novembre è diventata unica per Massimo, Valter e Fabio. Avigliana la città che ha offerto la cornice ideale, un percorso con un panorama variegato tra gli scorci storici del centro e quelli naturalistici del lago Grande. Massimo e Valter pronti a spingere il loro amico Fabio e, accanto a loro, altre carrozzine “rolling pacer” con a bordo Matteo, Raffaele e Filippo.

Ore 10: si parte ed è festa immediata tra fischietti suonanti, tifo assordante e un clima a dir poco caloroso. E’ un giorno unico per qualcuno che, durante lo svolgimento dell’intera gara, non rimane mai solo.

Diverse le esperienze da cui provengono i vari atleti: tra maratoneti e chi, invece, ha girato l’Italia con i mezzi ed i colori del GSI di Torino, tutti hanno avuto il loro giorno unico. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.