Tracciamento in tilt, la Regione chiede aiuto a Figliuolo: “Dateci 120 militari”

Roma, 20 dic 2021 – Tracciamento e vaccini, la Regione Emilia-Romagna chiede aiuto all’esercito. In una nota, l’assessorato regionale alle Politiche per la salute ha inoltrato una richiesta alla Struttura commissariale per l’Emergenza per ottenere la disponibilità di 120 unità di personale militare in ausilio, per tracciamento e vaccinazioni.

Per ora, la disponibilità confermata dalla struttura guidata dal Commissario Figliuolo è per due unità destinate alla ASL Romagna, tre a Imola e tre a Bologna.

La Regione ribadisce, comunque, che dai primi di gennaio sarà rafforzata, per quanto necessario, la rete dei sanitari che, nell’ambito delle azioni di contrasto alla pandemia da Covid-19, saranno impegnati a seguire la catena dei possibili contagi.

CONTINUA A LEGGERE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.