Vertice Draghi-Brunetta: si va verso il Super Green Pass obbligatorio nella Pubblica amministrazione e nel privato. IL NOSTRO MINISTRO DELLA PA. RENATO BRUNETTA E’ IN PRIMA LINEA PER L’OBBLIGO DEL SUPER GREEN PASS PER LAVORARE

Roma, 5 gen 2022 – TRA QUALCHE ORA SARA’ RESA PUBBLICA LA DECISIONE DEL GOVERNO CIRCA L’OBBLIGO VACCINALE PER ALTRE CATEGORIE DI LAVORATORI. La decisione tratterà: obbligo vaccinale per tutti i lavoratori statali e privati, oppure per i soli statali.

L’ordine del giorno di oggi relativo alla Convocazione del Consiglio dei Ministri n. 55 del 5 Gennaio 2022 – ANCORA IN CORSO – e’ il seguente:

Il Consiglio dei Ministri è convocato in data odierna, alle ore 17.30, a Palazzo Chigi per l’esame del seguente ordine del giorno:

  • DECRETO-LEGGE: Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza COVID-19, in particolare nei luoghi di lavoro e nelle scuole.

SEGUE ARTICOLO DI GIORNALE. LASTAMPA.IT

Il ministro della Pubblica Amministrazione, Renato Brunetta, ieri a Palazzo Chigi per un incontro con il premier Mario Draghi. Il responsabile della P.A. è uno dei ministri più coinvolti dalla nuova stretta sul super green pass che dovrebbe arrivare domani (oggi ndr.), in un Cdm che darà il disco verde all’estensione del passaporto vaccinale rafforzato ai dipendenti della Pubblica amministrazioni per i quali non è ancora previsto l’obbligo e, con alte probabilità, estenderà l’uso anche al settore privato.

A fare pressioni anche il partito di Brunetta, Forza Italia, che al termine della riunione convocata dal coordinatore Tajani ha espressamente richiesto, in una nota, l’introduzione del Super Green Pass per tutti i lavoratori. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.