La Cassazione stabilisce un trattamento più vantaggioso per le vittime del dovere, del terrorismo e della criminalità organizzata – ASPMI

Roma, 3 mar 2022 – Con le sentenze (n. 6214, 6215 e 6216 del 24 febbraio 2022), le Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione hanno riconosciuto la piena applicabilità del DPR 181/09 (comprensivo del danno morale) per tutte le vittime del terrorismo, del dovere e della criminalità organizzata.

Le sentenze sono in netto disaccordo con la recentissima sentenza sempre della Sezione Lavoro (11010/20) che aveva limitato l’applicazione di criteri più favorevoli alle sole vittime del terrorismo, valutate prima della legge 206/04. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.