SEALS E INCURSORI INGLESI PRONTI AD EVACUARE IL PRESIDENTE UCRAINO

Roma, 7 mar 2022 – Esisterebbe un piano segreto eleborato dai due reparti speciali inglese e americano per evacuare il presidente ucraino se la situazione lo richiedesse.

Nel frattempo sarebbe stato individuato il successore se Volodymiyr Zelensky fosse catturato o ucciso dai russi.  150 Navy Seals americani, 70 soldati britannici sono già in Lituania per studiare il piano di salvataggio di Zelensky. In base alla costituzione, ad assumere i poteri provvisoriamente dovrebbe essere lo speaker del parlamento, Ruslan Stefanchuk, filo occidentale e fedelissimo del presidente (di cui è stato collaboratore). Anche lui rifiuta l’idea di essere evacuato.

La Casa Bianca ha incontrato Maduro, assai legato a Russia, Iran e Cina dopo le sanzioni USA nei suoi confronti. Se venissero revocate potrebbe vendere il suo petrolio al mercato occidentale, come ha già anticipato giovedì: “è a disposizione di chiunque voglia produrlo o acquistarlo, che si tratti di un investitore dall’Asia, dall’Europa o dagli Stati Uniti”.

Maduro e altri alleati russi dell’America Latina, come Cuba e Nigaragua, avevano già cominciato a distanziarsi dall’invasione russa, anche in sede Onu, astenendosi o non votando le risoluzioni contro Mosca. Per Washington si tratta anche di disinnescare una ulteriore minaccia russa, dopo che Putin aveva minacciato di piazzare basi militari in Venezuela e a Cuba. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.