Adunata nazionale degli alpini a Rimini – centinaia di casi di molestie

Roma, 10 mag 2022 – NOTIZIA DAL SITO ANSA.IT –  Sono centinaia, e continuano ad aumentare, le denunce di molestie raccolte a Rimini da Non una di meno, andate in scena nel corso del fine settimana a Rimini, quando c’è stata l’adunata nazionale degli alpini.

L’associazione femminista ha infatti invitato le persone che hanno subito molestie a raccontare la propria esperienza e in molte, soprattutto giovani donne, molte dei quali lavoratrici nel settore del turismo, lo hanno fatto. 

“Abbiamo iniziato a raccogliere e condividere le loro testimonianze e la risposta é stata altissima – scrive Non una di meno – tanto quanto sconvolgente per il numero e l’intensità delle molestie ricevute.

Fischi, cat-calling, minacce e vere e proprie molestie hanno colpito diverse persone colpevoli solo di voler vivere la propria città.

Molestie mascherate da goliardia e tradizione che in realtà sono figlie di una cultura patriarcale che vuole donne, persone trans e gender non conforming assoggettate al potere e alla paura, al ricatto e alle minacce in caso di rifiuto”. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

3 thoughts on “Adunata nazionale degli alpini a Rimini – centinaia di casi di molestie”

  1. “Chi si può indignare per il cosiddetto cat calling e per un complimento fatto da un uomo per strada?

    Chi non li ha mai ricevuti.”
    — @fratotolo

  2. Purtroppo esistono sempre le pecore nere che con il loro comportamento rovinano una bella giornata come il raduno degli alpini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.