ALLOGGI DEMANIALI DIFESA: LA LORO IMMINENTE META FINALE? DISINFETTARE “ DESINETITULARIZZARE “ TUTTI GLI ALLOGGI L’OPERAZIONE, OBIETTIVO 9, NR. FASE 2, E’ GIA INIZIATA!

Roma, 21 mag 2022 – All’iniziativa della 3 Regione Aerea di Bari, oltrechè’ a Napoli estesa ora anche a Brindisi, appare all’orizzonte il Comando Marina, con l’annuncio di una “ DETERMINAZIONE” in accordo con SMM. ABBAI, RUGGITI E LATRITI.

Prima abbai fuori dall’uscio di casa, poi i ruggiti, rispondiamo uniti con la forza della ragione e non con deboli latriti.

Dopo di che CASADIRITTO ha denunciato e messo a conoscenza , inviando al Presidenti delle Commissioni Difesa Camera e Senato on.li Rizzo e Pinotti, unitamente alla Sottosegretaria di Stato per la Difesa con delega agli alloggi ON. Pucciarelli.

COMMISSIONE DIFESA CAMERA, SEGRETERIA
Attraverso una “e mail che ci ha inviato la Segreteria “ …Stiamo provvedendo a recuperare informazioni in merito “ per quanto laconica può apparire, comunque rappresenta una cortese risposta , di chi richiede che sia fatta piena luce, in questa delicata fase.( In allegato il testo del carteggio)

SEGRETERIA DELLA SOTTOSEGRETARIA PUCCIARELLI
C’è stato un approccio telefonico, una spassionata telefonata, con uno stretto collaboratore della Sottosegretaria, E’ in corso la redazione di un urgente pro-memoria su imput della Segreteria della Sottosegretaria.

ORA EMERGE IL CASO DI BRINDISI
Mentre si è nel mezzo di questa situazione iniziale, mentre ci domandavamo il perché, ci giunge notizia che anche gli abitanti sine titulo di Brindisi, a cura del locale Comando Aeroporto, è stata attuata l’iniziativa di spedire lettera e allegato di richiesta di proroga, Testi e linguaggi assolutamente sovrapponibili a quanto fatto a Pozzuoli.

POZZUOLI E BRINDISI , UNA DESOLANTE CONSIDERAZIONE
Quanto accaduto ed è attualmente in corso, già si presta ad una prima conclusione e considerazione piuttosto amara.

Perché gran parte degli utenti, a riguardo le tutele dei Legge, non soggette a nessuna proroga, pur ricevendo tale richiesta, si sono prestati quasi in maniera supina, ad aderire all’Istanza di proroga, senza rivendicare per iscritto i loro diritto e respingere la richiesta?

IL GENERALE CAMPORINI SUL DIVANO? E’ PROPRIO LUI, QUELLO DEI TOLK SHOW TELEVISIVI.

Affermare come risposta il sola fattore della “ paura” è da comprendere ma non sufficiente.

Ma la seconda considerazione è anche quella che ciò potrebbe essere il risultato della continua disinformazione operata da SMD , che sin dalla nascita sia della Legge 537 nel lontano 1993 che dalla data del Decreto del 7 maggio 2014, Pinotti, ha operato sempre come elemento di “SABOTAGGIO” contro ogni tentativo di riforma positiva e fattiva.

Per quanto riguarda il Decreto del 7 maggio 2014, per dare un esempio, nessuno di noi è stato messo al corrente della sua uscita e dai suoi contenuti, da parte di quei volponi, che si sono tenuti l’acqua in bocca. Solo la grande opera di CASADIRITTO ha disperatamente operato in quei 90 gg..

Utili per poter presentare l’Istanza prevista dalla Legge. Tanto è che a Via Garibaldi si formarono enormi file di utenti e loro familiari che volevano venirne a Capo. Quei Generali disinformatori hanno un nome e ancora continuano ha fare danni. Sono la prima generazione dopo i loro colleghi e predecessori sempre di SMD, cervelli lucidi per quanto portatori di odio, come le loro disposizioni dell’OBIETTIVO 9. I loro nomi già li abbiamo fatti nel corso degli anni. Il Generale Camporini per esempio, il Capo di allora, attualmente ha assunto il ruolo si influencer televisivo su molto ambito e conteso su tutti i canali nazionali televisivi, con la sua suadente faccia di buon padre ( o
nonno) di famiglia, una star molto ambita dagli strateghi di guerra per televisione, seduti sul divano. Quel bravo comunicatore seriale è lo stesso che ha tagliato il collo a tante famiglie con la sua Idea/ azione dei canoni di mercato con rilascio, poi attuata dalla manovalanza politica Crosetto/La Russa.

Ecco perché ancora oggi molti utenti non sanno, non conoscono i lori effettivi diritti e sono quindi facile preda delle illegali circolai e disposizioni provenienti da SMD, lo stesso Organismo che ha sabotato con un colpevole silenzio, la loro possibilità di rivendicare un diritto. Boia e carnefice sono due facce della stessa medaglia.

COLPIRE DURAMENTE, DOPO AVER COLPEVOLMENTE TACIUTO.
Ma fare l’autocritica davanti alla propria consapevolezza, non è materia facile da poter

trattare in questa sede.

ENORME OPERAZIONE DELLA MARINA.
Attraverso lo strumento della “ DETERMINAZIONE” il Comando Marittimo Centro della Capitale, sta preparando l’esecutività di un Piano Generalizzato di Recupero totale degli alloggi militari , di sua competenza. Approfondiremo la notizia in tempi breve con tutta l’attenzone che“ La Determinazione” della Marina vorrebbe mettere in atto, un vero e proprio Piano Strategico. Naturalmente CASADIRITTO pubblicherà quanto è già in suo possesso.

OPERAZIONE MILITARE SPECIALE ANCHE DA NOI?
Come in altra situazione più dolorosa, non hanno il coraggio di chiamarla “ guerra” ma “ Operazione militare speciale”.Si coglie l’occasione di una inaspettata CENTRALITA’ che stanno riassumendo le F.A. per  condire la pietanza nel loro piatto preferito: Riprendersi il potere sugli alloggi senza i lacci e laccioli che queste “ fastidiose Leggi” ci rompano le p….Sia ben chiaro agli organi politici che dovrebbero contrapporsi.

Ora “ sentono” l’aria che tira, che il vento tira dalla parte giusta, è il momento di agire. Vogliamo tutto e soprattutto subito, dicono i generali di SMD.

CASADIRITTO
dovrà adattarsi nella strategia e ritornare ad un recente passato. Contrastare questa manovrà che prima o poi vorrebbero “ legalizzarla” con provvedimenti legislativi. Ricordiamo che incombe, ora come famigerato, il Decreto Legislativo biennale, i cui contenuti, ora, potrebbero essere riempiti dallo loro ossessione.

CASADIRITTO pensa di sensibilizzare anche nuove figure politiche che si affacciano sul proscenio. Quelle possibili alleanze morali e maeriali che parti politiche hanno già manifestato di inserire nei loro programmi:

vale a dire prima di tutto la difesa cominciando la categorie più fragili da categoria che stanno subendo attacchi economici, e ripristinare e difendere certe tutele. Qualcosa potrebbe muoversi in questo ambito, come ad esempio negli ambienti della Sottosegretaria per la Difesa con Delega agli alloggi, on. Pucciarelli.

Ci illudiamo o sarà una nuova pista da aggregare alle alle altre già “ storicamente” presenti ma ora resi inerti.

A questo ci serve la lotta, il contributo e l’unità di noi tutti.

UN ATTIMO DI GIOIA

In questi giorni una Signora di Roma, abitante alle Medaglie d’Oro, in alloggi della Difesa noti per essere fatiscenti, ha compito 100 anni. Il Sindaco di Roma le ha fatto consegnare da due vigli Urbai in divisa, Delegati alla bisogna, un solenne Attestato di congratulazioni . Lo stesso CASADIRITTO ha provveduto a consegnarle con una sua Delegazione, un omaggio floreale.

Anche il Comando della Capitale le ha inviato i suoi Auguri.

Lei ha sempre cercato di superare le sua difficoltà, anche quelle legate alla permanenza nel suo alloggio, Prendiamo il suo esempi e la consapevolezza di non desistere, per lei e per tutti noi augurandole e augurandoci altri 100 anni di raggiunta tranquillità, quella di un Paese normale.

In allegato:
1. carteggio con la Segreteria della commissione difesa Camera, vedi qui >>>

2. Copia lettera, identica alle altre, ricevuta dagli abitanti il Comprensorio di Brindisi, vedi qui >>>

Roma 22 maggio 2022

IL COORDINATORE DI CASADIRITTO
Sergio Boncioli


 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.