Ufficiale medico bacia marescialla contro la sua volontà: condannato a tre mesi di reclusione

Roma, 11 giu 2022 – Ha offeso “offeso il prestigio e la dignità” di una marescialla in servizio in Afghanistan “bloccandola e obbligandola a ricevere un bacio”. Per questo un medico militare è stato condannato a tre mesi di reclusione militare con l’accusa di ingiuria aggravata nei confronti della collega, che lo ha denunciato subito dopo i fatti.

La vicenda, riportata da la Repubblica, è stata confermata dalle indagini e dalla sentenza della corte di Cassazione. L’uomo, che ha provato a difendersi dicendo che non aveva capito di non essere ricambiato fino a quanto la collega non lo ha respinto, è stato ritenuto colpevole.

Sapeva che la marescialla non gradiva le sue avances, ma ha provato comunque a costringerla a baciarla. Un gesto che lo ha portato davanti al Tribunale militare, che lo ha condannato per il suo comportamento.

CONTINUA A LEGGERE FANPAGE.IT>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

2 thoughts on “Ufficiale medico bacia marescialla contro la sua volontà: condannato a tre mesi di reclusione”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.