Strage di Chilivani, il ricordo dei due carabinieri uccisi

Roma, 16 ago 2022 – Il 16 agosto 1995 vennero uccisi l’appuntato Ciriaco Carru ed il carabiniere scelto Walter Frau nel corso di un conflitto a fuoco con una banda di malviventi che si apprestavano ad assaltare due furgoni portavalori in transito sulla SS 597 Sassari-Olbia.

Oggi in località Perde Semene, nel Comune di Ozieri, si è svolta una breve cerimonia di commemorazione del 21/o anniversario della loro morte. Alla ricorrenza hanno preso parte i familiari dei due carabinieri, i comandanti dell’Arma, autorità e militari. Sono state ricordate le circostanze nelle quali i due persero la vita nell’adempimento del dovere. È seguita la deposizione delle corone di fiori sui cippi che li ricordano.

Nel pomeriggio dell’agosto 1995 l’appuntato Carru ed il carabiniere scelto Frau, rispettivamente capo equipaggio e conducente di una gazzella del Nucleo radiomobile della Compagnia di Ozieri, si erano recati nella zona di Perde Semene dove era stata segnalata la presenza sospetta di una betoniera ferma al lato della strada. Si accerterà, successivamente, che l’autocarro, rubato qualche ora prima ad Olbia, sarebbe stato utilizzato dai rapinatori per sbarrare la strada ai furgoni portavalori.

I due carabinieri, mentre stavano per arrestare l’uomo che era alla guida perché sorpreso in possesso di un fucile a canne mozze, vennero investiti da una violenta azione di fuoco incrociato da parte dei malviventi suoi complici, appostati nella macchia circostante in attesa dell’arrivo del mezzo da rapinare.

Anche se in inferiorità i due militari reagirono rispondendo anche al fuoco, prima di cadere. Grazie al loro sacrificio, in quella che viene ricordata come la Strage di Chilivani, la rapina venne sventata e l’intera organizzazione criminale, composta da otto persone, identificata e catturata in pochi giorni. Ad entrambi i militari è stata concessa la medaglia d’oro al valor militare alla memoria. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.