Lancia mattoni ai Carabinieri: fermato con il taser e arrestato

Roma,  26 ago 2022 – Lancia mattoni, pietre e bottiglie contro i carabinieri, che lo fermano con il taser e lo arrestano. E’ successo a Gorizia nella tarda serata del 23 agosto. I militari della Compagnia di Gorizia sono intervenuti in una via del capoluogo Isontino, dove era stato segnalato un tentativo di suicidio. L’uomo ha quindi visto i militari dal cortile di casa e ha iniziato a lanciare mattoni, pietre e bottiglie sull’autovettura di servizio, che è stata pesantemente danneggiata. 

A supporto dei Carabinieri sono intervenuti anche gli agenti della Questura di Gorizia, ma l’uomo ha continuato a lanciare mattoni e pietre verso le autovetture, gridando frasi minacciose ed ingiuriose all’indirizzo del personale delle Forze di Polizia intervenuto. 

Molti i tentativi di convincimento senza alcun effetto, così i militari e i colleghi della Polizia di Stato hanno utilizzato il taser e sono riusciti a bloccare l’uomo, che è stato arrestato perché ritenuto responsabile dei reati di violenza, minaccia, oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato. Cinque carabinieri hanno riportato lesioni non gravi. L’uomo, dopo essere stato visitato dai sanitari presenti sul posto, è stato portato in carcere a Gorizia. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.