Poliziotto palpeggia giovani mamme davanti ai figli dopo l’alt: “Se lo fai con me non ti faccio la multa”

Roma, 23 sett 2022 – Rischia 9 anni di reclusione per violenza sessuale e concessione un poliziotto 66enne, finito nei guai dopo le denunce presentate da due donne fermate durante i controlli. All’epoca l’uomo era agente della polizia stradale.

Nel corso della requisitoria il pm ha invocato tale pena per l’agente. Secondo l’accusa nel 2018 avrebbe abusato di due automobiliste davanti ai figli. Due gli episodi contestati: nel primo caso fermò una madre di famiglia senza cintura e con la revisione scaduta. Le fece capire se si fossero incontrati in seguito non avrebbe elevato la multa. A quel punto le si avvicinò palpandole il seno e le gambe davanti al figlio.

In un altro episodio la vittima fu  una donna incinta che viaggiava insieme ai figli di 4 e 2 anni. Dopo le denunce delle due donne, che si sono costituite parte civile nel processo, l’agente venne sospeso dal servizio. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.