VICENZA – I RINCARI ENERGETICI METTONO IN CRISI ANCHE I MILITARI AMERICANI CHE VIVONO IN CITTA’

Roma, 4 ott 2022 – La rivista Stars and Stripes – l’ organo di informazione dei soldati fuori patria-in un articolo parla dell’aumento dei costi dell’energia che preoccupa notevolmente anche i paracadutisti americani di stanza a Vicenza che vivono al di fuori delle basi. C’è il rischio concreto – scrive l’articolista che ha ricevuto centinaia di email dai suoi lettori – che non possano far fronte ai costi di luce e gas con gli aumenti previsti dal 48 all’80 per cento.

«Alcune famiglie di militari temono che lo stipendio non sarà sufficiente questo autunno e inverno», scrive.
Ray Mason, in congedo, direttore di Army Emergency Relief, ente di beneficenza che aiuta le truppe segnala : «Le bollette del gas per i soldati di stanza a Vicenza – ha spiegato – sono aumentate fino al 300 per cento». E Mason prevede che le cosa andranno sempre peggio: «La tempesta sta arrivando».

La maggioranza del personale militare americano dislocato in Europa, vive fuori dalle basi. Per loro, l’Esercito prevede un contributo ad affrontare le spese di utenze e manutenzione degli immobili, che però rischia di non bastare più, per via dei rincari. <<<FONTE>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.