LA SEMANTICA DEI TERMINI. MEGLIO RIBADIRE COSA TENTIAMO DI FARE NOI E COSA CI IMPEDISCONO DI FARE I VERTICI. IL SIG. MINISTRO DELLA DIFESA E’ GIUSTO CHE SAPPIA PERCHE’ SIAMO IN QUESTO STATO!!!

Roma, 3 nov 2022 – Il Dipartimento Organizzazione Mobile del Nuovo Sindacato Carabinieri – NSC, invita i Vertici ad un’analisi Semantica dei termini, qui di seguito specificati, che sembra che non vengano proprio
compresi. I dizionari della lingua Italiana sono concordi a ribadire che:

BENESSERE: stato armonico di salute e forza fisica. Condizione di prosperità garantita da un ottimo livello di vita e vantaggi equamente distribuiti.

SALUTE: condizione di benessere fisico e psichico.

SICUREZZA : condizione oggettiva esente da pericoli. Cautela contro eventualità spiacevoli. .. raggiungere il significato dei tre termini e’ il senso della nostra “Missione” con dedizione.

DEDIZIONE: totale e costante offerta di se’ per un fine. La stessa consiste nel tentare di aiutare i colleghi ad aver riconosciuti “quei 4 diritti” che li farebbero lavorare al meglio. È una Missione perché gli “altolocati ranghi” dimenticano spesso che, chi rappresenta gli Iscritti, agisce (Legge 46/2022) Libero dal Servizio, in borghese, senza paga o forfettari, come taluni (per fortuna ancora per pochi mesi deo gratias!!), e sacrificando le proprie Vere Famiglie. Nessuno vuole insidiare gli enormi benefit o lo “scettro del potere” di cui gode la scala Gerarchica ne vuole una “jacuzzi in camera” od un “lido alle maldive”; no, niente di tutto ciò. Si cerca di porre il Personale nelle migliori condizioni di Serenità per poter Lavorare al meglio.

LAVORATORE: dal punto di vista sociale, giuridico, sindacale, la persona che per contratto si obbliga, mediante retribuzione, a prestare la propria opera alle dipendenze di un Datore di lavoro.

DIFENDERE LA PROPRIA DIGNITÀ: processo fisiologico dell’essere umano per evitare di essere sminuito, svalorizzato. Si’!! Proprio cosi’!! Tutelare il Lavoratore ed il rispetto della propria Dignita’!!

RISPETTO: disposizione ad astenersi da atti offensivi o lesivi, implicita nel riconoscimento di un diritto.

ASCOLTARE: udire attentamente qualcuno, accogliere come consiglio. Per fortuna il Sig Ministro della Difesa questo lo ha capito e concederà incontri ed ascolto alle, tanto odiate (dai Vertici), Organizzazioni Privatistiche Sindacali Militari.

ODIO: ostilità con atteggiamento di rifiuto.

Ascolto che invece non viene concesso dalle Alte Sfere di Potere. Si subiscono Sabotaggi, Ostruzionismi, derisioni etc.

OSTEGGIARE: ostacolare e contrastare assumendo atteggiamenti ostili.

SABOTARE: ostacolare o disturbare la realizzazione di qualcosa.

OSTRUZIONISMO : azione per cui si tende, con cavilli e pignolerie, ad ostacolare una determinata attività o linea di condotta.

DERIDERE: prendere in giro, dileggiare, sbeffeggiare. Questo Dipartimento Nazionale Organizzazione Mobile del NSC, oltre che prospettare e segnalare problematiche inerenti il benessere del Personale, cerca sempre di indicare possibili soluzioni. Per fare ciò spesso suggerisce ai Vertici di porsi nelle medesime condizioni, di scarsa sicurezza, nelle quali invece costringono, spesso, ad agire il Personale dipendente. Ciò, per esempio, soprattutto quando, dopo la rivolta di Ponte Galeria, trattata nelle sue criticità da questa Segreteria NSC, (troppo pochi carabinieri presenti per affrontare troppi “ospiti poco mansueti”), viene risposto con 3 righe asettiche che “l’argomento non è (o non sarebbe) di competenza delle Associazioni Sindacali Militari”. Cio’ quasi godendo e con una freddezza ad un Alert invece posto per tutelare i colleghi in una delle infinite situazioni di rischio.

GODERE: provare un senso di profondo piacere od intima soddisfazione. L’invito ai Vertici è quindi, come in ogni nostro caso segnalato, di porsi al posto dei “sottoposti”. Cio’ per permetterci di carpire come loro agirebbero in caso di una rivolta violenta (o di ogni situazione critica soprattutto se “lasciati allo sbaraglio”). Troppo Facile liquidarci (con un “non vi compete”) a scapito dei colleghi in pericolo senza “tastare” con “mano” il problema. La semantica ci viene in aiuto in questo caso per ribadire, una volta per tutte, che i Termini “grande famiglia” e “casa di vetro” (gia’ ma quale tipo di vetro??) debbano divenire vocaboli da associare alla Realta’ e non ai modi di dire od alla “tenuta dello status quo”.

FAMIGLIA: nucleo sociale rappresentato da più persone che vivono nella stessa abitazione legate tra loro da vincolo di affinità.

CASA: luogo ove essere totalmente se stessi, da condividere con chi ami o dove rifugiarsi quando se ne sente la necessità.

Il Dipartimento Organizzazione Mobile del Nuovo Sindacato Carabinieri chiede per l’ennesima volta che l’Ascolto e Confronto siano instaurati una volta per tutte e per il Bene di Tutti.

Persino il Ragionier Fantozzi ebbe dei sussulti di Dignita’ (poi oggetto di ritorsioni nel film); ebbene noi vogliamo provare, sottoponendo il nostro “Know-how” ed esperienza “della strada” derivante da numerosi anni di servizio prestati per l’’Amministrazione, a creare l’imprescindibile connubio: Bene dei Lavoratori/Bene dell’Istituzione.

Temere il confronto e’ una sconfitta per Tutti. Temere piu’ la Scala Gerarchica che i pericoli esterni e’, o sarebbe, veramente triste.

IL TUO POTERE HA ORIGINE NELLA MIA PAURA. SE IO NON HO PAURA TU PERDI POTERE (cit. Lucio Anneo Seneca)

Firenze/Milano/Roma, 2 novembre 2022.

NUOVO SINDACATO CARABINIERI – NSC
Dipartimento Organizzazione Mobile

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.