Finanziamento Missioni Estere, rientra a pieno titolo anche l’OPERAZIONE CEDRI. Di Francesco Gentile e Pasquale FICO, Delegati Cocer Interforze

Roma, 17 lug 2021 – La Camera dei Deputati, in data 15 luglio, ha approvato il finanziamento delle missioni internazionali. Tra le molteplici innovazioni votate è stata finanziata l’Operazione “Cedri” che rientra a pieno titolo tra le missioni internazionali. Ricordo che l’Operazione “Emergenza Cedri” è stata avviata a seguito della richiesta di assistenza, che le autorità Libanesi hanno formulato successivamente all’esplosione che il 4 agosto del 2020 ha devastato il porto e parte della città di Beirut, provocando oltre 180 morti e più di 6.500 feriti.

I nostri militari, i nostri medici e i nostri infermieri sono stati subito pronti a partire per portare soccorso alla popolazione senza tenere conto di quale tipo di compenso o trattamento economico venisse loro corrisposto. La conferma l’abbiamo dalla lunga attesa che questo personale sta subendo in merito al pagamento della prestazione lavorativa.

Infatti, lo stesso Governo dichiara che “tale situazione rappresenta il primo caso in cui si sottopone ad autorizzazione parlamentare, ai sensi degli articoli 2 e 3 della legge n. 145 del 2016 (c.d. “legge quadro sulle missioni internazionali”), un’operazione all’estero che risulta conclusa in epoca antecedente a tale richiesta di autorizzazione”.

Il Governo, inoltre, fa presente di aver voluto comunque ricomprendere l’Operazione in questione nell’alveo delle missioni contemplate dalla legge n. 145 del 2016, al fine di riconoscere al personale militare ivi impiegato il più favorevole trattamento economico previsto dalla richiamata normativa, consentendo di superare la disparità di trattamento del personale impiegato nell’Operazione “Emergenza Cedri” rispetto a quello impiegato nelle altre missioni in corso in Libano, con cui ha lavorato fianco a fianco.

Pertanto, nel ringraziare il Governo per tali affermazioni e per aver stanziato le idonee risorse, è doveroso informare il personale che ha partecipato all’Operazione “Cedri” che, a breve, gli verrà corrisposto il compenso spettante nella misura pari al trattamento economico della missione all’estero. L’attesa è stata lunga e, come ribadito dal Governo, spero che tali situazioni non accadano in futuro. Le professionalità devono essere remunerate con il tempo direttamente proporzionale alla loro prontezza ed operatività che mettono in campo”.

Roma, 16 luglio 2021
Francesco Gentile e Pasquale FICO
Delegato Cocer Interforze

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.