Ordigno bellico gli esplode in mano, pensionato perde due dita

Roma, 24 lug 2021 – Nei giorni scorsi, un pensionato di 65 anni che si trovava in un capanno nelle vicinanze della sua abitazione in provincia di Treviso, ha perso due dita della mano sinistra mentre stava maneggiando un vecchio ordigno bellico.

Nonostante la ferita l’uomo è sempre rimasto cosciente ed è stato trasportato in ospedale a Montebelluna salvo poi essere ricoverato a Padova.  Sembra che l’ordigno esploso risalga alla Prima Guerra Mondiale (FONTE>>>>>).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.