F.E.S.I. Guardia di Finanza. Come calcolare l’importo netto?

Roma, 10 ago 2021 – DAL SINDACATO AUTONOMO DEI FINANZIERI. Da ieri, accedendo all’area FESI dal proprio profilo personale, sul portale intranet IRIDE, è possibile visionare l’importo che sarà liquidato per il 2020 e consultare i dati del cedolino dimostrativo.

Nel cedolino dimostrativo sono indicati gli importi spettanti per singolo articolo, la cui sommatoria corrisponde all’importo lordo spettante.

Ritenute previdenziali e IRPEF applicabili

A carico del dipendente, infatti, applicate le ritenute previdenziali (Fondo Pensione, Fondo Credito) e fiscali.

Poiché si tratta di redditi soggetti a tassazione separata si applicherà l’aliquota media che è più bassa di quella ordinaria.

L’aliquota media (visibile nel proprio cedolino) deriva dalla sommatoria dei redditi degli ultimi due anni, alla quale si applica l’Irpef in base alle aliquote vigenti nell’anno di percezione.

Quindi si calcola l’incidenza media in percentuale di tale imposta sul reddito medio con la seguente proporzione:

media annuale : imposta sul reddito Irpef = 100 : X

Il risultato, sarà proprio l’aliquota per la tassazione separata del reddito percepito.

Calcolo del FESI effettivo che sarà liquidato…. L’articolo completo continua sul portale web del Sindacato S.A.F., clicca qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “F.E.S.I. Guardia di Finanza. Come calcolare l’importo netto?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.