Poliziotta sospesa per un tatuaggio: dopo l’appello a Jacobs, ora c’è il disegno di legge

Roma, 18 ago 2021 – DA ILGIORNO.IT – La politica ha iniziato ad interessarsi del suo caso. La vicenda di Arianna Virgolino, la 32enne, ex agente della Polizia stradale di Guardamiglio (Lodi), esclusa per un tatuaggio già rimosso sul polso, continua a fare discutere.

La senatrice del Movimento 5 stelle Cinzia Leone nei giorni scorsi ha depositato un disegno di legge per modificare la norma che vieterebbe a tutti i dipendenti della Polizia di Stato di avere tatuaggi in luoghi visibili con la divisa. La discussione però è attesa per settembre. L’articolo completo continua qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “Poliziotta sospesa per un tatuaggio: dopo l’appello a Jacobs, ora c’è il disegno di legge”

  1. Sembra di avere a che fare che persone che non sono in grado di capire…. il tatuaggio doveva essere rimosso prima del concorso non dopo!!!! La ragazza non aveva i requisiti del Bando. Se la ragazza leggendo il Bando ha ignorato la parte dove era scritto come requisito nessun tatuaggio e avrà dichiarato di non averli per partecipare…. di cosa vogliamo parlare???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.