Green Pass: nelle caserme pesanti discriminazioni, intervenga Mattarella prima che sia troppo tardi

Roma, 23 ago 2021 – DAL PORTALE DEL SINDACATO DEI MILITARI. di Luca Marco Comellini (Sindacato dei Militari), Pasquale Valente (Sindacato Finanzieri Democratici – SFD), Giuseppe De Finis (Federazione Lavoratori Militari – FLM).

“In questi giorni dalle caserme di tutta Italia ci vengono segnalate pesantissime forme di discriminazione messe in atto contro i militari e gli appartenenti all’Arma dei carabinieri che liberamente hanno scelto di non sottoporsi alla vaccinazione non obbligatoria e quindi sono sprovvisti del famigerato green pass.
Per quanto riguarda il contestato uso del green pass per l’accesso alle mense di servizio si stanno verificando delle situazioni surreali, illogiche, che vedono i militari in questione obbligati a uscire dalla mensa per recarsi nelle aree a loro riservate dopo aver fatto la fila assieme ai loro colleghi muniti del certificato verde, sia per accedere al refettorio che per ritirare il pasto.

Questi uomini e donne, sebbene non siano né in guerra né in qualche teatro operativo all’estero, sono costretti a mangiare in condizioni precarie sia dal punto di vista della sicurezza che dell’igiene, come dimostrano alcune delle eloquenti foto pubblicate sui profili social del Sindacato dei Militari, che si aggiungono a quelle pervenute dai tesserati alla FLM, e SFD.

Abbiamo sentito spesso il presidente Mattarella invocare un obbligo morale per sostenere la campagna di vaccinazione ma non lo abbiamo mai sentito invocare con la stessa forza il rispetto della dignità e dei diritti di coloro che liberamente hanno scelto di non vaccinarsi. Così questo vuoto istituzionale viene colmato con il ridicolo delle grottesche sceneggiate messe in atto, ad esempio, presso il Comando Brigata Alpina Julia o all’82 Reggimento Fanteria “Torino”, dove il recinto riservato ai novelli reietti è stato coperto con reti mimetiche, forse nel disperato tentativo di tutelarne la privacy. Il comunicato completo lo trovi qui >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.