PREGIUGICATO CON TATUAGGIO “ACAB” AIZZA I SUOI CANI CONTRO GLI AGENTI CHE RIPORTANO FERITE

Roma, 24 ago 2021 – Insulti, minacce e cani usati quasi come armi. Un uomo di 38 anni, con numerosi precedenti alle spalle, è stato arrestato a Milano con l’accusa di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale dopo aver seminato il panico all’interno del parco delle Cave e aver mandato due uomini della Polizia Locale in ospedale.

L’allarme è scattato alle 18.30, quando una pattuglia del comando decentrato 7 è intervenuta in via Cancano dopo che alcuni cittadini avevano segnalato la presenza di tre cani meticci di grossa taglia, tenuti liberi e senza museruola, che aggredivano persone e altri animali presenti nell’area verde. Al loro arrivo, gli agenti sono stati accolti dal 38enne che prima li ha minacciati e poi ha liberato i tre animali contro di loro, tanto che i due ghisa sono stati azzannati al torace, alle gambe e alle braccia.

CONTINUA A LEGGERE MILANOTODAY.IT>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.