IL GREEN PASS E LE MENSE: COSA SUCCEDE? Filo diretto con il Sindacato SIULM

Roma, 25 ago 2021 – Come ben sappiamo il decreto che ha introdotto l’obbligo di Green Pass per l’accesso ai locali mensa (nel privato come nel pubblico), non ha mancato di alimentare polemiche e di generare problematiche logistiche di grossa rilevanza nelle caserme di ogni tipologia e livello. Infatti, è evidente ed ovvio che reperire immediatamente spazi idonei per chi non è dotato della certificazione in oggetto, possa creare situazioni scomode e in taluni casi anche poco dignitose.

Senza entrare nelle valutazioni che riguardano l’opportunità di un decreto che al momento non risulta facilmente modificabile, chiediamo a tutti gli iscritti e simpatizzanti del SIULM di segnalare nel modo più dettagliato possibile, e magari con foto a corredo, tutte le situazioni in cui , al fine di separare il personale, i militari non vengano messi nella migliore condizione per consumare il proprio pasto in servizio.

Fatelo come preferite, via mail o in pvt via fb, messenger, WhatsApp . Tutte le segnalazioni saranno valutate ed approfondite, se del caso anche con i vertici militari competenti.

La vostra voce è importante. info@sindacatomilitarisiulm.it

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.