Incidente tra auto e due moto, morti un carabiniere e la moglie. Grave anche comandante dei vigili

Roma, 30 ago 2021 – Un incidente spaventoso e una tragedia assoluta, quanto accaduto ieri sulla strada statale 106, all’altezza di Riace Marina (Reggio Calabria). Due coniugi, il brigadiere dei carabinieri Silvestro Romeo e sua moglie, Giusy Bruzzese, sono morti. Ferito gravemente anche un comandante dei vigili urbani, Alfredo Fragomeli.

Silvestro Romeo, 52 anni, brigadiere in servizio per la compagnia di Locri, era residente a Roccella Jonica insieme alla moglie, Giusy Bruzzese, impiegata comunale. Il carabiniere, in sella alla moto, è morto sul colpo, mentre la moglie è morta questa mattina: lasciano un bambino di 12 anni.

L’altra moto coinvolta nell’incidente era invece guidata da Alfredo Fragomeli, 45enne comandante della polizia municipale di Roccella Jonica, è invece in gravi condizioni. Ferita anche la moglie del comandante, la 47enne M.F., di Caulonia. I due coniugi feriti, ricoverati al Grande Ospedale Metropolitano di Reggio Calabria, sarebbero comunque fuori pericolo.

Da una prima ricostruzione, i due centauri, che viaggiavano uno vicino all’altro, si sono violentemente scontrati – con una Golf di grossa cilindrata il cui conducente, svoltando all’improvviso, avrebbe sbarrato la strada al brigadiere dei carabinieri, Romeo, e al comandante della Polizia Municipale, Fragomeli (FONTE>>>>>).

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.