Genova: la Polizia locale testa la pistola che lancia il laccio blocca-persone

foto: ansa.it

Roma, 7 sett 2021 – La polizia locale di Genova contro i malviventi con una nuova “arma”: sperimenterà, per prima tra le municipali italiane, l’utilizzo del laccio immobilizza-persone, il “bolawrap”, per bloccare senza rischi persone pericolose. Un’arma già utilizzata negli Stati Uniti e sperimentata in 44 Paesi, Italia compresa. In Europa la pistola spara-laccio viene già sperimentata dalla polizia serba.

Blocca il malvivente senza ferirlo – Il progetto è stato illustrato oggi nel capoluogo ligure. Il “bolawrap” è un dispositivo di contenimento “da remoto”, non una vera e propria arma, nonostante venga sparato con un rumoroso botto simile a quello di un colpo di pistola.

E’ costituito da un laccio con una fibra speciale (è in kevlar, fibra sintetica dotata di grande resistenza meccanica alla trazione), che il poliziotto può “sparare” verso le gambe o il busto del soggetto pericoloso, bloccandolo senza ferirlo prima che la situazione degeneri.

Il “bolawrap” ha all’estremità del cavo in tensione due ancorette che si attaccano agli indumenti: più la persona si muove più la corda si stringe grazie ai due ganci. Per prendere la mira c’è una luce laser.

Il lancio del laccio avviene grazie alla carica di una cartuccia a salve, che ne garantisce la proiezione alla velocità di oltre 150 metri al secondo, a una distanza che può variare dai 3 ai 7 metri.

GUARDA IL VIDEO>>>>>  

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.