Green Pass, atto di civiltà e rispetto verso gli altri. COMUNICATO STAMPA DEL – GRUPPO 2003 – PER LA RICERCA SCIENTIFICA

Roma, 9 set 2021 – COMUNICATO STAMPA GRUPPO 2003. In merito alla raccolta di firme di alcuni universitari che contestano l’uso del Green Pass per accedere agli Atenei, i firmatari, membri del Gruppo 2003 per la Ricerca Scientifica vogliono esprimere il loro motivato dissenso.

Nella nostra qualità di cittadini e di scienziati (alcuni dei quali medici e ricercatori  impegnati nel contrasto della pandemia), non riusciamo proprio a vedere come il possesso di un documento che attesti la vaccinazione, la guarigione da Covid-19 negli ultimi sei mesi o la negatività a un tampone molecolare nelle ultime 48 ore, possa risultare discriminatorio e liberticida.

La ricerca scientifica sviluppata in questo anno e mezzo dominato dalla tragedia del Covid-19 e l’ampio uso fatto finora a livello mondiale dei vaccini anti-SARS COV-2 disponibili hanno ormai accertato che i vaccini sono sicuri e che riducono significativamente le probabilità di contagio e le conseguenze gravi della malattia. 

Il Green Pass si limita ad attestare che la persona che lo possiede non costituisce un rischio per gli altri, e quindi non si capisce perché gli Atenei dovrebbero derogare da quanto previsto dal decreto legge del 6 agosto, che regola l’uso della certificazione verde in scuole, università, eventi sportivi, spettacoli e mezzi di trasporto. 

Il certificato abilita al lavoro in luoghi chiusi come aule e laboratori – e di certo, e giustamente, limita la libertà personale di chi si sottrae a questo adempimenti – in nome di una superiore libertà collettiva, come hanno recentemente sottolineato il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella e la ministra Cristina Messa, anche in considerazione del protrarsi dell’emergenza nazionale al 31 dicembre 2021. 

Il Gruppo2003 ritiene che usare il Green Pass, così come vaccinarsi, in questo momento della storia del Paese sia un atto di civiltà e di rispetto verso gli altri. 

Seguono firme del comunicato sul portale Gruppo 2003, clicca qui >>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.