Contratto 2019/2021 Forze di polizia e Forze armate. Nuove tutele per i genitori.

Roma, 13 set 2021 – Il Ministro per la Pubblica Amministrazione ha convocato, per oggi 13 settembre 2021, un incontro in sede tecnica per la ripresa delle procedure relative alla definizione dell’accordo sindacale e dei provvedimenti di concertazione triennio 2019 – 2021, concernente il comparto Sicurezza Difesa.
Il contratto riguarda il personale non dirigente delle Forze di polizia ad ordinamento civile (Polizia di Stato e Corpo di Polizia Penitenziaria), il personale non dirigente delle Forze di polizia ad ordinamento militare (Arma dei Carabinieri e Corpo della Guardia di Finanza) e il personale non dirigente delle Forze armate (Esercito Italiano, Marina Militare e Aeronautica Militare).
Il tavolo con i sindacati e i dirigenti della rappresentanza militare conclude una lunga e complessa fase di trattativa di natura politica (tra il ministro della Funzione Pubblica e i titolari dei dicasteri dell’Interno, della Difesa, della Giustizia e dell’Economia e Finanze, un tavolo tecnico con gli alti dirigenti dei ministeri
coinvolti.
Ricordiamo che il contratto è scaduto da 986 giorni.

Le retribuzioni.. L’articolo completo continua qui >>>

.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

One thought on “Contratto 2019/2021 Forze di polizia e Forze armate. Nuove tutele per i genitori.”

  1. Ridicoli in merito l’alloggio di servizio quando dicono se ne abbia diritto. Quasi tutti i dirigenti fruiscono di alloggi di servizio poi qualche maresciallo o lgt e infine qualche graduato e il resto del personale NULLA di NULLA. Per me vi è una disparità di trattamento, chi viene agevolato e chi no, non è ammissibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.