MANIFESTAZIONE NO GREEN PASS OGGI SABATO 25 SETTEMBRE 2021 ITALIA/ROMA. Nessuno sembra parlarne, ma noi comunque vogliamo darne conto nel rispetto della liberta’ di informazione e nel rispetto delle idee altrui.

Roma, 25 set -2021 – NASCONDERE LE NOTIZIE NON E’ CORRETTO, ED E’ GIUSTO CONOSCERE E SAPERE. POI OGNUNO HA E/O RIMANE DELLE SUE IDEE CHE VANNO SEMPRE RISPETTATE. Qualcuno ci dice anche: ma che centra parlare di green pass e vaccino su questo sito? Il vaccino, i tamponi e il conseguente Green pass interessano anche tutti i lavoratori in uniforme e non del Comparto Difesa, Sicurezza e Vigili del Fuoco (circa 500.000 donne e uomini), e tutto il restante Pubblico impiego (circa 4.000.000 di addetti).

Segue articolo dal portale sevenpress.com
Sabato 25 settembre alle ore 15.00 a Roma in Piazza San Giovanni in Laterano si terrà la manifestazione nazionale contro il GREEN PASS, una grande mobilitazione di piazza che vede, insieme, Movimenti, Associazioni, Comitati di cittadini, Docenti, Studenti, Forze di Polizia, Categorie produttive uniti dall’obiettivo di chiedere che venga rispettata la Costituzione del 1948 e che si ponga fine allo stato di emergenza. Tutti insieme uniti per dire No al Green Pass, una misura discriminatoria che ha l’obiettivo di imporre un sistema tecnocratico della sorveglianza utile esclusivamente alle élite globaliste della finanza speculativa internazionale.

Un popolo unito che chiede di porre fine alla dittatura sanitaria poiché, senza rinnegare l’esistenza del virus, questo governo sta mettendo in atto misure liberticide che sono contro il rispetto degli elementari diritti umani, individuali e sociali. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

10 thoughts on “MANIFESTAZIONE NO GREEN PASS OGGI SABATO 25 SETTEMBRE 2021 ITALIA/ROMA. Nessuno sembra parlarne, ma noi comunque vogliamo darne conto nel rispetto della liberta’ di informazione e nel rispetto delle idee altrui.”

  1. Finalmente si sono decisi, nel periodo nero che non potevamo nemmeno scoreggiare loro ti venivano a braccare nella tua propieta privata intimandoti di rientrare a casa e io dicevo attenzione se gira il vento gira per tutti non solo per noi comuni mortali e vedi il tempo mi sta dando ragione

  2. è una dittatura sanitaria con l’obiettivo di imporre e creando il panico o la divisione tra cittadini onesti (a favore e non)

  3. Mario evita di frequentare cattivi consiglieri. Tutto il mondo ha imposto limiti per la pandemia. Chi si è vaccinato non vede problemi. Che siano già stati trasformati dal vaccino?

  4. La liberta finisce quando si accetta cio che viene imposto, cosa impongono? solo paure e aumenti , tasse bollette e tutto cio che riguarda la sanita , e solo dittatura, piano piano ma stanno facendo questo, ci mettono uno contro l’altro , dividono e loro fanno cio che vogliono, d’altronde Draghi e un banchiere fa solo interessi dei potenti, cosa potevamo aspettarci, ci governano , senza essere stati eletti, questa e democrazia?

  5. Erminio. In parlamento sono tutti eletti. Poi gli eletti possono incaricare anche un esterno al governo ecc. la costituzione nostra prevede tutto.

  6. Team tu che sai tutto sei un fact checker? Perché di umano poco e niente. Qui si parla di diritti costituzionali e libertà. Che ne sa un computer di queste cose? ZERO.

  7. Ci sono i diritti costituzionali e le altre norme. Oggi viviamo in uno stato di emergenza fino al 31.12.2021, previsto dalla costituzione. Uno stato di emergenza nato per combattere la pandemia, e non per sottomettere le persone. Se oggi possiamo ritornare ad uscire e riaprire quasi tutto e’ grazie ai milioni di cittadini vaccinati. Se si ritorna a vivere, riaprire e girare non e’ sicuramente quindi grazie ai no vax, che per questo paese non stanno facendo proprio nulla, se non contestare cose delle quali godono anche loro poi dei frutti raccolti: riaperture, niente look down ecc..

  8. Quantomeno alle forze dell’ordine il tampone dovrebbe essere gratuito .
    Non si può lavorare in due e mangiare da soli per strada .p

  9. @team mi spiace, ma è esattamente il contrario di quanto dici: 1. Lo stato d’emergenza non è previsto in questi termini e diverse sentenze lo danno per illegittimo; 2. Non è una pandemia altrimenti un virus che ha disponibili quasi 8mld di vittime non ne avrebbe coinvolto solo poco più di 200milioni ( cioè lo 0,2 % ); 3. Il virus non è di per sé letale altrimenti non avrebbe uccisi solo 4milioni di Persone nonostante il divieto di cura; 4. Il virus è curabile. Con un intervento nelle prime 24 ore dall’insorgenza dei sintomi si può curare praticamente con medicinali da banco ed una spesa tra 20 e 40 euro. ( io ne sono un esempio ) e questa scoperta è dovuta proprio a chi non si piega al ricatto del vaccino ( che vaccino non è ) ed esercita invece la propria professione di Medico in scienza e coscienza come va fatto. I “no vax” non esistono, esistono i “no capra” che non accettano tutto quanto viene detto loro come verità assoluta, ma accettano come sarebbe anche nostro dovere di investigatori.; 5. Sappi che chiusure e/o riaperture sono irrilevanti ai fini del blocco dei contagi infatti Stati che non hanno adottato alcuna di queste misure hanno numeri di ricoverati e deceduti simili a quelli ottenuti da noi. ( tutti i dati citati nel presente commento hanno come fonte l’OMS e possono essere reperiti nei principali siti mondiali di quell’organizzazione ).

  10. PER IL PUFFO.

    1. Non esiste nessuna sentenza che rende incostituzionale questo starto di emergenza; prego fornire dati e link a sentenze ufficiali.

    2. E’ una pandemia perche’ colpisce tutto il mondo, e l’O.M.S. l’ha dichiarata come tale. prego fornire link ufficiali

    3. il virus puo’ essere letale e in italia ha fatto morire 130.000 persone. Nel mondo sono morti 5 milioni di umani. Le statistiche dicono che abbiamo avuto piu’ morti degli anni prima. prego fornire dati ufficiali e link

    4. Il virus si cura anche. Ma qualcuno muore lo stesso. Il fatto che e’ curabile non deve escludere la prevenzione: distanziamento sociale, mascherina, igiene e vaccino. Non vado a prendermi un virus per poi farmi curare intubato a volte.

    Non credere e’ umano, ma negare e’ disumano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.