Bulgaria e Romania chiudono, le altre ripartono grazie al vaccino. L’ITALIA MANTIENE UN PROFILO DI RESPONSABILITA’ E SPINGE SULL’USO DEL SUPER GREEN PASS.

Roma, 2 ott 2021 – A 13 GIORNI DALL’APPUNTAMENTO PER L’OBBLIGO DEL GREEN PASS PER ENTRARE AL LAVORO, IN ITALIA CONTINUA LA VACCINAZIONE E LA PANDEMIA SEMBRA REGREDIRE.

Il merito non va assolutamente a favore dei NO VAX (di coloro che non vogliono vaccinarsi) perche’ quasi nulla fanno per aiutare il  Paese ad uscire dalla pandemia. Quindi e’ grazie ai 45 milioni circa di italiani vaccinati e SI VAX che le cose vanno meglio, si lavora, si apre, si viaggia e ci si cura normalmente negli ospedali. Quindi bene venga il green pass per aumentare i vaccinati e cercare di ritornare alla normalita’ della vita, che conoscevamo prima della pandemia. MOLTI GIA’ SE LO SONO CHIESTI E SI SONO DATI UNA RISPOSTA POSITIVA; MOLTI ALTRI INVECE O NON SE LO CHIEDONO O SONO TROPPO EGOISTI: “COSA FACCIO IO PER AIUTARE IL MIO PAESE AD USCIRE DALLA PANDEMIA”?

SEGUE ARTICOLO DEL MESSAGGERO, SU SITUAZIONE ROMANIA E BULGARIA.

Europa, Bulgaria e Romania i meno vaccinati: loro chiudono mentre gli altri ripartono. «Ospedali al collasso».

Le due facce dell’Europa divise dai vaccini. Mentre molti paesi dell’Ue ripartono grazie al forte impatto della campagna di vaccinazione che ha bloccato il diffondersi della quarta ondata, ci sono due nazioni costrette a fare i conti la forza della variante Delta quasi senza protezione. Si tratta di Bulgaria e Romania che risultano essere i due paesi meno vaccinati del vecchio continente rispettivamene con solo il 22 e il 33 per cento della popolazione adulta completamente immunizzata contro il resto d’Europa che viaggia oltre il 70% di copertura. E ora che gli ospedali sono letteralmente al collasso le autorità locali hanno dovuto imporre nuove restrizioni per i propri cittadini. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.