Il primo cane-robot armato di fucile di precisione – Robotica militare: un mercato che vale 35 miliardi di dollari

Roma, 19 ott 2021 – Si muove rapidamente su ogni tipo di terreno (anche sottacqua) ed è dotato di un fucile di precisione SPUR che colpisce un bersaglio anche a 1.200 metri di distanza.

Si tratta di quadrupedi high-tech, come molti altri di questo tipo già disponibili, ma con una particolarità inquietante: sono dotati di armi da fuoco molto sofisticate e molto potenti.

La macchina è stata mostrata al pubblico per la prima volta la scorsa settimana, alla conferenza annuale 2021 dell’Associazione dell’esercito degli Stati Uniti (Association of the United States Army).

Ghost Robotics ha realizzato il robot chiamato “Vision 60”, Sword International l’ha armato.

Al posto della testa, il dog-bot è dotato di un fucile, denominato SPUR, cioè fucile di precisione automatizzato per scopi speciali (Special Purpose Unmanned Rifle), con zoom ottico 30x, una telecamera termica per centrare l’obiettivo anche al buio, una telecamera wireless per consentire il telecontrollo della scena da remoto in tempo reale e una portata effettiva dei colpi fino a 1.200 metri di distanza.

Una macchina da guerra a tutti gli effetti, chiamata “multiuso”, perché utilizzabile in ogni scenario…..

CONTINUA A LEGGERE su key4biz..it>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.