Riforma dipendenti pubblici: stipendi più alti ogni tre anni

Roma, 28 ott 2021 – UN TITOLO CURIOSO PER UN ARGOMENTO DELICATO: MA GLI STATALI HANNO GIA’ I CONTRATTI TRIENNALI RINNOVABILI OGNI TRE ANNI. CHE NOVITA’ E’ QUESTA? Una domanda che andrebbe girata al Ministro della PA.!

Comunque e’ un articolo che riguarda i dipendenti pubblici civili dello Stato. Ma comunque e’ un argomento che va seguito e osservato da vicino. Non si sa mai che qualcosa possa poi riguardare anche i militari e poliziotti.

Leggendo le novita’ che vorrebbero introdurre viene subito in mete: ma quando concluderanno la contrattazione con i sindacati e firmano sto contratto ormai scaduto al 31.12.2018? Certo il contratto del eprsonale civile dello Stato segue le dinamiche del Diritto Privato, mentre quello del Comparto Difesa/Sicurezza segue le dinamiche di Diritto Pubblico. Due cose diverse, ma di sicuro vantaggio del personale del Comparto Difesa/Sicurezza che di solito vedono firmato il proprio contratto in scadenza prima degli altri ed emanato tramite D.P.R..

Oggi 28/10, dopo le ore 16.00, erano riuniti i Sindacati del Comparto Difesa/Sicurezza con la Funzione Pubblica. Appena si sa qualcosa sara’ anche nostra cura darne notizia.

SEGUE ARTICOLO DI STAMPA: Riforma dipendenti pubblici: stipendi più alti ogni tre anni (da i-dome.com).

L’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni (ARAN) ha reso noti i nuovi avanzamenti di carriera relativi ai dipendenti pubblici, con aumenti di stipendi fino a 1.500 euro all’anno per il prossimo triennio. Vediamo nel dettaglio tutte le ultime novità a riguardo.

È di nuovo tempo di cambiamenti per i dipendenti della Pubblica Amministrazione. L’ARAN, l’Agenzia per la Rappresentanza delle Pubbliche Amministrazioni, ha infatti svelato il nuovo piano pensato dal Ministro Brunetta relativo alla disciplina degli avanzamenti di carriera nel settore. L’ARTICOLO COMPLETO CONTINUA QUI >>>

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.