Ucraina, cresce la tensione: la Russia ammassa le truppe, gli Usa inviano armamenti

Roma, 16 nov 2021 – Tutti i riflettori sono puntati sulla situazione migratoria e politica al confine tra Polonia, Lituania e Bielorussia, ma diverse voci si stanno levano per denunciare come questo genere di scontro possa essere un “diversivo” per allontanare l’attenzione da un’area geografica che fino a poco fa destava la massima attenzione: l’Ucraina.

Ecco dunque che Gabrielius Landsbergis, Ministro degli Esteri lituano, lascia intendere che la Russia potrebbe invadere le terre controllate da Kiev mentre l’omologo ucraino, Dmytro Kuleba, non manca di denunciare l’esistenza di una «sofisticata infrastruttura militare che è pronta a manovre offensive contro l’Ucraina».

Il Segretario di Stato USA è stato altrettanto esplicito e, in un discorso tenuto con il Ministro degli Esteri francese, ha accusato la Bielorussa di stare attirando l’attenzione su di sé così che la Russia possa gestire un’intensificazione delle manovre in Ucraina. Mosca, dal canto suo, non nega di aver rinforzato gli eserciti stazionati al confine…..

CONTINUA A LEGGERE LINDIPENDENTE.ONLINE>>>>>

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.