RINNOVI CONTRATTI DI LAVORO. IERI SI E’ SVOLTO L’INCONTRO DI INTERESSE DEL PERSONALE CIVILE DEL COMPARTO MINISTERI-FUNZIONI CENTRALI. Vediamo come e’ andata

Roma, 19 nov 2021 – ENTRO FINE ANNO 2021 (ma per i piu’ fiduciosi si firmera’ entro fine novembre?!?) quasi sicuramente saranno finalmente sottoscritti i contratti di lavoro tra lo Stato e i suoi 4.000.000 circa di dipendenti. Tra i quali ci sono anche i circa 50.000 lavoratori del Comparto Difesa/Sicurezza e Soccorso Pubblico, che indossano una divisa. Un tempo troppo lungo per vedere un contratto rinnovato. Tra un mese gia’ sara’ scaduto e dal 1° di gennaio 2022 entriamo nella vigenza del prossimo contratto di lavoro triennio 2022/24.

Le attese di chi lavora sono molte, ma saranno pochi i soldi che si riverseranno in busta paga. Forse per i piu’ fortunati si aprla di circa 60 euro netti! Uno sforzo economico dello Stato accentuato anche dalla crisi economico-sanitaria che da 2 anni ci ha colpiti tutti.

Pero’ al di la’ della crisi, ci sono state categorie di lavoratori dello Stato che hanno preso comunque aumenti di molto superiori al nostro contratto in via di sottoscrizione. Categorie piu’ fortunate e piu’ vicine al “sole” dove vediamo i soliti dirigenti farne da padrone (va ricordato che tutti gli ufficiali militari in servizio e in pensione sono e saranno super dirigenti dello Stato), percependo puntualmente e profumatamente aumenti degni di questa parola! Una crisi economica e sanitaria quindi messa in conto ai soliti noti: i lavoratori normali (i NON dirigenti) ma che ci mettono l’impegno, le mani e il rischio, senza i quali nessun dirigente esisterebbe.

SEGUE ESITO INCONTRO DI IERI TRA ARAN E SINDACATI PERSONALE CIVILE DEL 18/11/2021.

DAL SINDACATO UIL-PA
Continuazione negoziato per il rinnovo del CCNL del personale del comparto delle Funzioni centrali 2019-2021,
clicca qui >>>

.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

3 thoughts on “RINNOVI CONTRATTI DI LAVORO. IERI SI E’ SVOLTO L’INCONTRO DI INTERESSE DEL PERSONALE CIVILE DEL COMPARTO MINISTERI-FUNZIONI CENTRALI. Vediamo come e’ andata”

  1. E’ sempre la solita storia, chi avrà sempre e di più e chi avrà meno o niente. Non é ammissibile che una perequazione pensionistica annuale sia pari a un contratto triennale. Il secondo triennale ( l’ultimo in corso e non ancora assegnato) dopo 12 anni di attesa, ne mancano altri due mai approvati, praticamente se quest’ultimo contratto sarà definito possiamo dire di aver avuto circa 10 euro all’anno negli ultimi 12 anni. Una grande conquista per i nostri rappresentati o sindacati, che dire ci vediamo alle prossime elezioni se qualcuno avrà la forza di tutelarci, diversamente, per me, sarà un voto Nulla.

  2. Forse la farsa è finita,considerando che siamo sotto Natale e il contratto in termini economici vale un cotechino con le lenticchie.niente di nuovo all’orizzonte.dopo la caduta delle torri gemelle,il crac immobiliare americano,il covid imperante da circa due anni aspetto che tracima il po.in modo da giustificare ulteriori cifre esigue ,riguardanti la prossima tornata contrattuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.