Il Pentagono annuncia la task force sugli Ufo in “zone militari sensibili”. ESISTONO DAVVERO, OPPURE VENGONO USATI COME STRATEGIA POLITICA?

Roma, 26 nov 2021 – PENSARE DI ESSERE DA SOLI NELL’UNIVERSO RIMANE DIFFICILE. Pero’ la supremazia internazionale si impone anche con la conoscenza, con il sapere, con il controllo dello spazio. Ma sara’ poi vero che gli Americani hanno queste sicurezze e conoscenze?

SEGUE ARTICOLO DI huffingtonpost.it

La decisione dopo che a giugno lo stesso Dipartimento della Difesa aveva ammesso in un rapporto di non essere in grado di spiegare la natura di 143 avvistamenti.

Il Pentagono ha deciso di incaricare un nuovo gruppo di indagare sugli avvistamenti di oggetti volanti non identificati nei pressi di “zone militari sensibili”. Lo si legge in un comunicato stampa diramato dal Pentagono, che sottolinea come “le incursioni di qualsiasi oggetto volante nel nostro Aerospazio per uso speciale (Sua)” costituiscano un potenziale “problema di sicurezza nazionale”.

Con questa terminologia le autorità di Washington si riferiscono alle zone il cui sorvolo è interdetto ai velivoli civili, alle zone di operazioni militari e a quelle il cui accesso è ristretto per motivi di sicurezza. La decisione giunge dopo che lo scorso giugno lo stesso Pentagono aveva ammesso in un rapporto di non essere in grado di spiegare la natura di 143 avvistamenti. Fonte:  https://www.huffingtonpost.it

 

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

One thought on “Il Pentagono annuncia la task force sugli Ufo in “zone militari sensibili”. ESISTONO DAVVERO, OPPURE VENGONO USATI COME STRATEGIA POLITICA?”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.