Pubblica amministrazione, Il Ministro della PA Renato BRUNETTA: “Entro questo mese di novembre il rinnovo dei contratti”. E, CI CREDIAMO, essendo una “fregatura economica” meglio rifilarglielo subito ai dipendenti dello stato

Roma, 27 nov 2021 – NON SIA MAI CHE I SINDACATI E COCER CI RIPENSANO E NON LO FIRMANO, SE REALIZZANO CHE I SOLDI CONCESSI SONO POCHI. Firmare quindi prima che monti la protesta del lavoratori. La firma del contratto che avverra’ entro novembre 2021 e’ stata anticipata dal Ministro BRUNETTA in una intervista ascoltabile sul portale ANSA, clicca qui >>>

.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

4 thoughts on “Pubblica amministrazione, Il Ministro della PA Renato BRUNETTA: “Entro questo mese di novembre il rinnovo dei contratti”. E, CI CREDIAMO, essendo una “fregatura economica” meglio rifilarglielo subito ai dipendenti dello stato”

  1. Se firmate questo contratto……vengo …e vi prendo a calci nelle palle…vi prendo uno ad uno……mi avete rotto…ho finito la pazienza…..quest’ennesima presa per il culo non la sopporto……basta…

  2. Fermatevi…….non provate a firmare nulla…questo contratto è un’offesa verso tutti gli appartenenti delle forze di polizia del quadro non dirigente….se lo fare vi assumete le vostre responsabilità…..e io vi scatenerò l’inferno…

  3. Il signor ministro fa parte di quel partito che nel 2009 passo il contratto biennale al triennale e non contento nel 2010, subito dopo, blocco i contrattualizzati in modo anticostituzionale, arrecando ad oggi un ammanco stipendiale di oltre 400 euro mensili. Due contratti triennali di cui uno firmato a seguito di un ricorso vinto nel 2015 e l’altro ancora da elargire dopo quasi tre anni dalla sua scadenza naturale, ma il peggio che nel 2009 il signor ministro occupava lo stesso incarico di oggi e d’allora le cifre degli importi degli ultimi tre contratti non hanno avuto nessuno incremento. Firmare questo contratto vuol dire il non considerare il personale in divisa contrattualizzato, inverso per i dirigenti non hanno mai mantenuto lo stesso metro, per quest’ultimi, crisi o non crisi, ci sono sempre i soldi. Credo che disertare la contrattualizzazione sia un dovere di rispetto verso il collega.

  4. già ormai fra poco bisogna andare alla caritas, ma non vi vergognati voi sindacati . tutto che aumenta, tranne gli stipendi meglio non avere niente e essere orgogliosi, che avere briciole. mi fa solo rabbia pensare che gente come voi politici non avete rispetto per gente che perde la vita per il rispetto delle leggi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.