MILITARI, OPERATIVA LA SOSPENSIONE DAL SERVIZIO PER MANCATA VACCINAZIONE / L’Esercito ha emanato le prime disposizioni applicative

Roma, 9 dic 2021 – CHI INTENDE VACCINARSI E’ BENE CHE LO FACCIA AL PIU’ PRESTO (la data di obbligo e’ dal 15/12/2021), GIUSTO PER EVITARE RITARDI, DISSERVIZI E LUNGAGGINI CHE POTREBBERO ESSERGLI SFAVOREVOLI. La circolare non rende nota la questione vaccinale e la posizione del personale che si trova in malattia o licenze varie.

Il I Reparto Reclutamento, Affari Giuridici ed Economici del Personale dello STATO MAGGIORE DELL’ESERCITO, con la lettera del 09-12-2021 nr. di protocollo 250895, ha diramato le prime disposizioni in riferimento alle disposizioni e agli obblighi imposti con il Decreto-Legge 26 novembre 2021 nr. 172, recante: Misure urgenti per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da COVID-19 e per l’accesso in sicurezza delle attivita’ economiche e sociali”.

Di seguito ne pubblichiamo un estratto che interessa il personale.

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

2 thoughts on “MILITARI, OPERATIVA LA SOSPENSIONE DAL SERVIZIO PER MANCATA VACCINAZIONE / L’Esercito ha emanato le prime disposizioni applicative”

  1. Perché i politici rendono obbligatorio il vaccino ad altri e non a se stessi al parlamento? Non sono lavoratori come gli altri e creano assembramento nelle loro riunioni parlamentari? Perche non danno l esempio? E troppo facile mandare avanti gli altri a vaccinarsi mentre loro stanno dietro a guardare gli effetti che avranno nel tempo e raggiungere i loro obiettivi statistici. Tutta sta campagna mediatica contro i non vaccinati quando sono ormai al 90 per cento vaccinati sopra i 12 anni. Ora 8nixiano a fare leva su quelli sotto i 12 anni e loro continuano a non rendersi obbligatorio il vaccino. Sono più sicuri quelli che fanno un tampone ogni 2 giorni e non il vaccinato che non si controlla da mesi e si sente immune. Perché molti di loro possono andare avanti a tamponi peraltro gratuiti mentre i cittadini per andare a lavorare devono pagarselo?

  2. Perché i politici rendono obbligatorio il vaccino ad altri e non a se stessi al parlamento? Non sono lavoratori come gli altri e creano assembramento nelle loro riunioni parlamentari? Tutte ste finte con le distanze nelle foto di gruppo ufficiali e poi a telecamere abbassate abbracci e baci tra loro. Perche non danno l esempio? E troppo facile mandare avanti gli altri a vaccinarsi mentre loro stanno dietro le linee a guardare gli effetti di un vaccino ancora sperimentale che avra’ nel tempo e intanto raggiungere i loro obiettivi statistici. Tutta questa campagna mediatica contro i non vaccinati, quando ormai i residenti italiani vaccinati sono al 90 per cento sopra i 12 anni. Daranno la colpa ai non vaccinati anche quando in Italia ci sarà l ultimo vaccinato nascosto in una grotta? Andranno a stanarlo e finirlo sul posto? Molti hanno fatto il vaccino perché costretti altrimenti restavano senza stipendio e senza stipendio come fai a portare avanti una famiglia e altri ancora lo hanno fatto per poter andare al ristorante o viaggiare quindi non perché credono nel vaccino ma solo per necessita o comodita’. Ora inizieranno a fare azione mediatica sui ragazzi/bambini con età sotto i 12 anni mentre per loro continuano a non rendersi obbligatorio il vaccino. Sono più sicuri quelli che fanno un tampone ogni 2 giorni e non il vaccinato che non si controlla da mesi e si sente immune. Perché molti parlamentari possono andare avanti a tamponi peraltro gratuiti mentre i cittadini per andare a lavorare devono pagarselo?
    A questo punto che sia uguale per tutti. Obbligatorio per tutti o lasciare libera scelta. Si stanno solo creando disparità sociali e discriminazione. Con il green pass base posso andare solo a lavorare, spesa e casa. Ok. Mi sta pure bene. Non mi frega di cinema, teatro o altro ma allora perché continuate a rompermi i coglioni con l obbligo vaccinale altrimenti perdo lo stipendio? Tanto che gli frega ai parlamentari quando prendono 15mila euro al mese tamponi gratis e nessun obbligo vaccinale. Ora sono impegnati a mantenere le poltrone per arrivare a fine legislatura per non perdere il vitalizio e stanno distraendo il popolo da altri problemi tenendolo sotto pressione con la campagna mediatica sui vaccini e non vaccinati e Intanto arrivano in Italia migliaia di immigrati non vaccinati che girano e fanno quello che vogliono mentre noi siamo sotto sorveglianza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.