ANCHE LA POLIZIA HA FIRMATO IL CONTRATTO DI LAVORO 2019/21

ROMA, 23 DIC 2021- “E’ un contratto che arriva quasi a scadenza perche’ da gennaio prossimo dovremo gia’ rimetterci a lavorare per il rinnovo del triennio 2022-2024.

Ma nella situazione data e’ un contratto che prevede aumenti medi lordi mensili da 90 a 130 euro sul trattamento fondamentale”. Lo afferma Daniele Tissone, segretario generale della Federazione SILP Cgil – Uil Polizia, dopo la firma del contratto di lavoro per le forze dell’ordine.

“Abbiamo avuto degli stanziamenti economici apprezzabili, anche se non sufficienti – afferma Tissone -, l’indennita’ per attivita’ di controllo del territorio e’ stata inserita sul primo livello di contrattazione premiando quindi il personale operativo impiegato in turni gravosi. Sottolineo inoltre il riconoscimento di alcuni nuovi diritti come le ferie solidali, le tutele genitoriali, l’assistenza ai disabili, il congedo straordinario per donne vittime di violenza e il congedo per aggiornamento scientifico. Mentre importanti passi avanti sono stati fatti sul versante previdenziale con l’istituzione, nella legge di bilancio, di uno specifico fondo pensione oltre alla perequazione economica con i militari rispetto al periodo post riforma Dini ex art 54 di cui al DPR 1092/73, sono inoltre state introdotte nuove coperture assicurative per infortuni e malattie e integrazioni sulla tutela legale”. (ANSA). COM-NE 23-DIC-21 10:35 NNNN

 

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.