Il Si.Na.Fi – Sindacato Nazionale Finanzieri chiede la reintroduzione dello Smart Working e più flessibilità nella concessione dei vari istituti di assenza previsti

Roma, 15 gen 2022 – DAL SINDACATO NAZIONALE FINANZIERI – In considerazione della diffusione repentina della variante “Omicron” e della insufficienza delle misure oggi messe in campo per il contenimento del contagio, il Si.Na.Fi. ha sollecitato l’organo di vertice della Guardia di Finanza ad un adeguamento all’orientamento governativo, emanato, da ultimo, con una Circolare del 5 gennaio u.s. a firma del Ministro della Pubblica Amministrazione e del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali che richiama la possibilità, per le Pubbliche Amministrazioni, di ricorrere al lavoro agile.

Una ulteriore tematica affrontata nella missiva ha riguardato la sensibilizzazione dei Comandanti di Reparto ad una maggiore flessibilità nella concessione di tutti gli istituti che possano consentire al personale di affrontare con maggiore serenità il difficile momento storico che si sta vivendo.

Clicca qui per leggere la lettera.

Seguici in tempo reale sul nostro canale e gruppi/chat TELEGRAM - Ti aspettiamo! ECCO COME FARE>>>

Visita la nostra pagina Facebook, metti un "LIKE" per rimanere aggiornato>>>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.